Innovazione agroalimentare: la valorizzazione del mandorlo sardo per la produzione dei dolci tipici

Martedì 23 marzo si terrà in modalità online l’evento di chiusura del progetto di trasferimento tecnologico VaGeMaS- Valorizzazione del germoplasma sardo di mandorlo per la produzione di dolci tipici, condotto dal Servizio Ricerca nell’Arboricoltura di AGRIS Sardegna in collaborazione con Porto Conte Ricerche e finanziato da Sardegna Ricerche con i fondi del POR-FESR Sardegna 2014-2020.  

Il progetto aveva l’obiettivo di agire su due aspetti della filiera: il rilancio della mandorlicoltura sarda e la valorizzazione dell’industria dolciaria tradizionale attraverso l’ottenimento di risultati direttamente trasferibili alle aziende locali. Per verificare le qualità chimico-fisiche e sensoriali dei dolci sono state realizzate diverse prove di produzione utilizzando le cultivar sarde di mandorlo e il risultato ottenuto è stato messo a confronto con i dolci ottenuti dall’uso di mandorle di varietà nazionali e internazionali.

Il progetto della durata di 36 mesi ha visto le attività svolte nei campi sperimentali e nei laboratori di AGRIS Sardegna, nei laboratori di Porto Conte Ricerche e presso le aziende agricole e le industrie dolciarie coinvolte.

L’appuntamento di martedì 23, alle 16:00, sarà occasione per conoscere i protocolli e i prototipi sviluppati e per ascoltare la testimonianza di alcune delle 17 aziende, agricole e dolciarie, che hanno partecipato al progetto. Link diretto: https://tinyurl.com/VaGeMaS.

Sono previsti gli interventi e le relazioni di Francesco Baule, Daniela Satta e Roberto Zurru (AGRIS Sardegna), Tonina Roggio e Gavino Sini (Porto Conte Ricerche) e Graziana Frogheri (Sardegna Ricerche). L’incontro sarà moderato dal giornalista Pasquale Porcu.

Il programma dell’evento, con una scheda sintetica e gli stati d’avanzamento del progetto, è disponibile sul sito web di Sardegna Ricerche, all’indirizzo www.sardegnaricerche.it.

Questa voce è stata pubblicata in Sardegna Ricerche e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.