Sardegna immersiva: nuovi linguaggi per promuovere l’Isola. 10 marzo incontro virtuale con le imprese

Un incontro virtuale con le imprese a conclusione del progetto

Mercoledì 10 marzo, a partire dalle ore 10:00, il CRS4 organizza in modalità virtuale l’incontro di chiusura del progetto cluster top-downSARIM – Sardegna Immersiva: nuovi linguaggi per la promozione turistica dell’Isola”, finanziato da Sardegna Ricerche con i fondiPOR FESR Sardegna 2014-2020. Il progetto aveva come obiettivo principale la sperimentazione, insieme alle aziende, delle tecnologie immersive di realtà virtuale, fotografia sferica e video a 360° e la loro applicazione alle diverse fasi del ciclo di vita dell’esperienza turistica, per la promozione di destinazioni, di eventi e di itinerari.

Le 17 imprese partecipanti hanno acquisito competenze sulla progettazione, creazione e fruizione di contenuti immersivi, per poi applicarle alla propria catena di business e sviluppare nuovi prodotti e servizi. In particolare, sono stati creati contenuti per la realtà immersiva grazie all’ausilio dell’applicazione Authoring tool, che consente di velocizzare il processo di creazione di un itinerario virtuale e di far fruire le immagini attraverso diverse tipologie di visore VR.

Inoltre, è stata realizzata un’interfaccia interattiva della Sardegna che grazie ad un pannello multitouch consente di scegliere quale luogo esplorare con i visori. Questa soluzione è stata pensata per essere posizionata in luoghi di affluenza turistica come aeroporti, punti di informazione, eventi fieristici e strutture ricettive, non solo per catturare l’attenzione del turista ma anche per offrirgli un’esperienza immersiva dei luoghi che non conosce.

Infine, è stato sperimentato l’utilizzo del “volo immersivo” con l’ausilio di Icaros, una base giroscopica su cui stendersi in posizione orizzontale e indossando un visore VR, che permette a chi lo utilizza di avere la sensazione di librarsi in volo con un aliante sopra una Sardegna ricca di monumenti storici che possono essere visitati in una modalità atipica e al tempo stesso molto coinvolgente.

Interverranno all’evento: Massimo Deriu, ricercatore del CRS4 e responsabile scientifico del progetto; Nevina Satta, direttrice della Fondazione Sardegna Film Commission; Andrea Dresseno, dell’associazione culturale Italian Videogame Program e Dario Carbini, Sardegna Ricerche.

 “La realtà virtuale – sottolinea Giacomo Cao, amministratore unico del CRS4 – rappresenta oggi un significativo avanzamento delle tecnologie informatiche che permettono all’utente di navigare in tempo reale interagendo con lo scenario rappresentato. I risultati ottenuti dai ricercatori del CRS4, nell’ambito di questo progetto, sono particolarmente interessanti in quanto consentono di aprire percorsi di stretta collaborazione con le imprese coinvolte, al fine di verticalizzare i risultati della ricerca in applicazioni di uso comune che possono contribuire al miglioramento della relativa offerta tecnologica in un’ottica di possibile incremento della forza lavoro impiegata”.

Il link per collegarsi all’incontro, tramite la piattaforma Zoom, è il seguente: http://s.crs4.it/H1

Per maggiori informazioni sul progetto: http://s.crs4.it/Eb

Questa voce è stata pubblicata in CRS4 e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.