L’Agenzia Spaziale Italiana alla Notte europea dei ricercatori 2020

online nello spazio e sulla Luna per vivere suggestive emozioni
con l’Agenzia Spaziale Italiana e l’Agenzia Spaziale Europea

I primi 20 anni di presenza umana a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) sarà uno dei temi principali della Notte Europea dei Ricercatori che si terrà online il 27 novembre 2020 alla quale partecipano l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) e l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) con alcuni appuntamenti nel corso dell’intera giornata. 

La mattina è dedicata alle scuole secondarie di primo grado. L’evento annunciato con una circolare del Ministero dell’Istruzione ha immediatamente esaurito le prenotazioni. Si svolgeranno tre sessioni mattutine, ad ognuna delle quali parteciperanno circa 2000 studenti. A partire dalle 09:30 del 27 novembre, i divulgatori per ASI ed ESA ripercorreranno le tappe dei successi italiani ed europei di 50 anni di conquiste spaziali. Una particolare attenzione sarà data al contributo fornito per la realizzazione e lo sfruttamento della ISS.  Ciascun modulo prevede test di approfondimento e la modalità degli interventi sarà interattiva.

Nel pomeriggio, dalle ore 18.00 alle 19.00, Fabrizio Zucchini modera in diretta dall’Auditorium Luigi Broglio dell’ASI una tavola rotonda con Maria Virelli che parlerà di osservazione della Terra, di Eleonora Ammannito sull’esplorazione planetaria e di Anilkumar Dave sul trasferimento delle nuove tecnologie. A collegarsi per l’evento da remoto, ci sarà anche l’astronauta dell’ESA Luca Parmitano che parlerà della sua esperienza a bordo della ISS. Parmitano racconterà la sua vita vissuta a bordo della Stazione orbitante dove ha soggiornato per due missioni per un totale di 366 giorni, con la missione Volare dell’ASI e Beyond dell’ESA. È stato anche il primo italiano a comandarla, a fare delle passeggiate spaziali e detiene il record europeo di permanenza a bordo. Parmitano racconterà perché è stata costruita e quali sono le attività che vengono svolte quotidianamente a bordo. Nel corso degli interventi verranno mostrati dei video inediti realizzati dall’Agenzia Spaziale Italiana e si parlerà anche del ritorno sulla Luna con il programma Artemis della NASA.

L’evento potrà essere seguito in diretta streaming sulla pagina Live di AsiTV a questo link e sui canali Facebook e Youtube di ASI.

Porte aperte all’Agenzia spaziale italiana anche quest’anno ma in modalità virtuale: dalla mattina del 27 novembre sarà infatti possibile visitare la sede dell’ASI attraverso un video tour registrato a cura di Giulia Bonelli e Manuela Proietti.

La Notte Europea dei Ricercatori è un’iniziativa promossa dalla Commissione Europea, nasce nel 2005 e coinvolge ogni anno migliaia di ricercatori e istituzioni in tutti i paesi europei.  L’obiettivo è di creare occasioni di incontro tra enti, ricercatori e cittadini per diffondere la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni della ricerca.

Questa voce è stata pubblicata in Notte Europea dei Ricercatori e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.