Il Complesso archeologico di S. Eulalia di Cagliari candidato al Premio Riccardo Francovich 2020

area-archeologica02.jpg_689936161Il complesso archeologico di S. Eulalia a Cagliari è uno dei sette siti candidati al Premio Francovich 2020, istituito nel 2013 dalla Società degli Archeologi Medievisti Italiani (SAMI) in memoria del professor Riccardo Francovich. Il premio viene conferito al museo o parco archeologico italiano che rappresenta la migliore sintesi fra rigore dei contenuti scientifici ed efficacia nella comunicazione degli stessi verso il pubblico dei non specialisti.

L’area archeologica di Sant’Eulalia (http://www.mutseu.org/it/sistema-santeulalia/), frutto di una sinergica collaborazione tra Soprintendenza, Università e la chiesa parrocchiale di Sant’Eulalia, si estende per circa 900 metri quadrati nel cuore del quartiere storico della Marina e propone un viaggio, lungo due millenni dall’età romana ai nostri giorni, nella storia di Cagliari

La Commissione Giudicatrice, presieduta da Paul Arthur (Presidente SAMI; Professore di Archeologia medievale, Univ. Salento) ha selezionato i seguenti sette musei-siti:

– Sito archeologico di Kaukana, Ragusa
– Mercato delle Gaite di Bevagna, Perugia
– Museo Archeologico Nazionale di Cividale del Friule, Udine
– Museo e Complesso Monumentale di Torcello, Venezia
– Complesso archeologico di S. Eulalia a Cagliari
– Museo regionale della ceramica di Deruta, Perugia
– Museo dell’Alto Medioevo di Ascoli Piceno

Sono disponibili due distinte votazioni, una riservata ai soci SAMI ed una aperta a chiunque voglia esprimere la propria preferenza (in basso a sinistra).
Ricordiamo che è possibile votare una sola volta (fornendo un massimo di 2 preferenze).

Le votazioni sono aperte sino al 31 gennaio 2020 al seguente link:

http://archeologiamedievale.unisi.it/sami/premio-riccardo-francovich-2020

La premiazione dei vincitori avverrà il 23 febbraio 2020, a Firenze, in occasione del TourismA.

Clicca e acquista su Amazon
acquista su amazon.it

Questa voce è stata pubblicata in Archeologia, Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.