Internet degli Oggetti: i primi risultati del progetto “Prossimo”

13_398_20180222134047Giovedì 24 ottobre, dalle 10:30, si terrà nella sede di Hubinsula, a Sassari, l’evento di diffusione dei risultati relativi ai primi quindici mesi del progetto cluster “PROSSIMO – PROgettazione, Sviluppo e ottimizzazione di Sistemi Intelligenti MultiOggetto“, promosso da Sardegna Ricerche e condotto dal Dipartimento di Chimica e Farmacia dell’Università di Sassari con il coinvolgimento attivo di dieci imprese.

L’obiettivo principale di PROSSIMO consiste nello sviluppo di sistemi informatici in grado di interagire con l’ambiente in cui operano, i cosiddetti Cyber-Physical System (CPS), attraverso l’introduzione, la sperimentazione e il trasferimento alle aziende di metodi e strumenti hardware e software innovativi. Le applicazioni che possono beneficiare dei risultati di PROSSIMO sono ad esempio: la riduzione del rischio di incendio; il monitoraggio della salute strutturale degli edifici storici; la gestione intelligente dei percorsi nelle zone di attrazione turistica, ecc.

L’incontro è rivolto a tutte le aziende del settore ICT del territorio, già appartenenti al cluster e non, oltre che a docenti, studenti e tutti i soggetti potenzialmente interessati ad approfondire i temi dell’Internet degli Oggetti (IoT, Internet of Things).

Nel corso dell’evento, i ricercatori del Dipartimento, guidati dal prof. Luca Pulina in veste di responsabile scientifico del progetto, descriveranno i risultati raggiunti finora e discuteranno con le aziende le attività da intraprendere nel corso della seconda parte del progetto. Nella parte conclusiva dell’evento si terrà un “aperitivo scientifico” accompagnato da una sessione “poster & demo”, in cui i partecipanti potranno confrontarsi e interagire con gli sviluppatori di diverse tecnologie e prototipi.

Il progetto è finanziato nell’ambito del POR-FESR Sardegna 2014-2020. Come per tutti i progetti cluster, anche per PROSSIMO vale il principio della porta aperta: tutte le imprese del settore interessate a partecipare possono entrare a far parte del progetto in qualsiasi momento. Sul sito di Sardegna Ricerche (www.sardegnaricerche.it) è disponibile il programma dell’evento con la scheda descrittiva del progetto e i contatti per richiedere di aderire al cluster.

La partecipazione all’evento è aperta al pubblico fino ad esaurimento posti e previa registrazione all’indirizzo: https://forms.gle/iWGuAPeqZTmrV14m9.

Clicca e acquista su Amazon
acquista su amazon.it

Questa voce è stata pubblicata in internet delle cose, Uncategorized e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.