FestivalScienza Cagliari: la Scienza è Cultura

71006915_2637513689634746_8130244547251798016_oGiovedì 7 novembre prenderà il via la XII edizione del FestivalScienza Cagliari. Saranno Pier Andrea Mandò, definito il fisico che difende l’arte e Giacomo Rizzolatti, scopritore dei neuroni specchio, ad aprire il Festival con una doppia conferenza che si terrà nella Sala Convegni della Fondazione di Sardegna.

Sono oltre 100 gli eventi in programma fino a martedì 12 novembre, cui si aggiungono 5 mostre, 15 postazioni di laboratorio e 16 strutture aperte, all’interno delle quali saranno ospitati seminari, mostre e laboratori. Il tema scelto quest’anno è “Scienza è cultura“, sul quale sono chiamati a confrontarsi scienziati, divulgatori scientifici e artisti ospiti.

“Se per cultura si intende il patrimonio di conoscenze, saperi, valori comuni e condivisi di un popolo – dice la presidente del festival Carla Romagnino – allora la scienza è parte integrante della cultura. Una conoscenza che richiede attenzione e rigore, ma che ha contribuito, spesso in modo determinante, all’insieme dei saperi, dei valori e delle abitudini della società. Basti pensare ai radicali cambiamenti nella concezione del mondo determinati dai famosi “trent’anni che sconvolsero la fisica” (1900-1930), con le rivoluzionarie teorie della Relatività e dei Quanti, che introdussero i concetti di indeterminazione, probabilità e relatività del tempo e dello spazio. O alle conseguenze di carattere etico e sociale determinate dalle teorie di Copernico e Galilei. Oppure, oggi, alle neuroscienze che ci forniscono una nuova chiave di lettura delle emozioni cui siamo soggetti, come aggressività, depressione, innamoramento”.

Col titolo assegnato alla XII edizione è dunque intenzione del festival far capire che senza scienza non vi può essere né cultura, né futuro, né progresso. Il tema è declinato secondo 3 linee guida principali: il patrimonio culturale della scienza, la scienza come bene sociale intesa come cultura della pace, delle pari opportunità e dell’ambiente e, infine, la cultura dello sperimentare.

Per parlarci di tutto ciò, saranno presenti ospiti importanti nel panorama scientifico internazionale che, attraverso conferenze, presentazioni di libri, spettacoli, letture e laboratori, percorsi museali, botanici, naturalistici e scientifico-tecnologici, consentiranno di riflettere sugli aspetti trasversali delle varie discipline per cogliere le connessioni tra scienza, storia, filosofia, arte, teatro e musica e mostrarci la scienza come ponte di pace e di collaborazione fra i popoli.

Ulteriori informazioni su www.festivalscienzacagliari.it

Clicca e acquista su Amazon
acquista su amazon.it

Questa voce è stata pubblicata in Festival Scienza, Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.