Olimpiadi delle neuroscienze, i nomi dei vincitori della selezione regionale ospitata dall’Università di Cagliari. I tre studenti accedono alla finale nazionale

I vincitoriAlessia Melis (Liceo Scientifico Pacinotti di Cagliari) a pari merito con Alberto Piroddi (Liceo Scientifico Euclide di Cagliari), e Andreea Doloc (Liceo Scientifico Pacinotti di Cagliari) sono i tre vincitori delle selezioni regionali delle Olimpiadi delle Neuroscienze, la competizione internazionale su tre livelli che mette alla prova studenti delle scuole medie superiori (dai 13 ai 19 anni) sul grado di conoscenza nel campo delle Neuroscienze attraverso cruciverba, domande a scelta multipla, prove di memoria e di attenzione e domande a bruciapelo. I tre studenti vincitori accedono ora alla fase nazionale (Pisa, 3-4 maggio 2019) durante la quale verrà individuato il vincitore nazionale, che riceverà una borsa di studio per rappresentare l’Italia alla competizione internazionale. La fase internazionale (International Brain Bee, IBB) si svolgerà a Daegu (Corea del Sud) nell’ambito del 10th IBRO World Congress of Neuroscience (21-25 Settembre 2019).

La competizione, che si è tenuta venerdì mattina alla Cittadella universitaria di Monserrato, è stata molto serrata ma altrettanto leale, riferiscono le due ricercatrici dell’Istituto di Neuroscienze del Consiglio Nazionale delle Ricerche, Anna Lisa Muntoni e Liana Fattore, che hanno organizzato l’iniziativa a livello locale in collaborazione con la Sezione di Neuroscienze e Farmacologia Clinica del Dipartimento di Scienze Biomediche dell’Università di Cagliari. Micaela Morelli, Prorettore alla Ricerca e Presidente della Società Italiana di Neuroscienze (SINS), promotore dell’evento a livello nazionale, ha salutato i partecipanti all’inizio delle prove. Questi i nomi dei dieci finalisti (selezionati nel corso delle prime tre prove) che hanno partecipato alla sfida finale (quarta, ed ultima, prova: 10 domande a risposta diretta): Alexandra Doloc, Alessia Melis, Octavian Doloc, Guglielmo Cittadini, Andreea Doloc (Pacinotti), Gabriele Ruggeri, Matteo Pibiri, Marco Cordaro, Federica Perri (Convitto) e Alberto Piroddi (Euclide).

Anche quest’anno ottimo risultato per il Liceo Scientifico Pacinotti (con la docente referente Cinzia Canè) che ha visto qualificarsi per la prova finale 5 studenti e ne ha portato 2 sul podio (Alessia Melis, prima a pari merito, e Andreea Doloc, seconda dopo lo spareggio). Particolarmente avvincente lo spareggio che ha visto sfidarsi, per la qualificazione alla fase nazionale delle Olimpiadi, 3 studenti del Pacinotti: Andreea Doloc, il fratello Octavian e Guglielmo Cittadini. Risultati molto buoni anche per il Liceo Classico e Scientifico Euclide (docente referente Luisa Lusso), con uno studente piazzato tra i primi 10 e uno sul podio (Alberto Piroddi, primo classificato a pari merito con Alessia Melis del Pacinotti), e per il Liceo Scientifico Sportivo del Convitto Nazionale, con 4 studenti tra i primi dieci (docente referente Patrizia Obino).

“Vorremmo ringraziare le colleghe, i dottorandi e i borsisti del Dipartimento di Scienze Biomediche e dell’Istituto di Neuroscienze del CNR che hanno contribuito alla buona riuscita dell’evento – dicono le ricercatrici che hanno organizzato la selezione – Si tratta di Patrizia Porcu, Valentina Satta, Mauro Congiu, Valeria Serra, Michele Santoni e Federica Fara”.

Clicca e acquista su Amazon
acquista su amazon.it

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized, Università e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.