Uniss. La quinoa in Sardegna, dal campo alla tavola

13_398_20180604155959Il Dipartimento di Agraria dell’Università di Sassari organizza giovedì 14 giugno l’incontro inaugurale del progetto “Innoquinoa – Valorizzazione e messa a punto della coltivazione della Quinoa per la creazione di prodotti tradizionali da forno innovativi con e senza glutine”. Il progetto collaborativo è promosso e finanziato da Sardegna Ricerche e vede coinvolte al momento 12 imprese. L’incontro si svolgerà nella sede dell’Azienda Sperimentale del Dipartimento, a Ottava (SS), con inizio alle 10:30.

Il progetto parte dalla specifica esigenza delle aziende agrarie isolane di trovare colture alternative che consentano di diversificare l’offerta rispetto a quella tradizionale. Le colture ricercate devono poter essere coltivate utilizzando lo stesso parco macchine usato per i cereali e garantire una migliore remunerazione. Negli ultimi anni infatti, le quotazioni di mercato dei cereali, primo fra tutti il frumento, hanno raggiunto livelli estremamente bassi, tanto che i prezzi non riescono quasi a coprire i costi di produzione, rendendo estremamente incerto il futuro della cerealicoltura in Sardegna. Invece per la Quinoa (Chenopodium quinoa) la remunerazione per i produttori peruviani è passata da 300 a 2700 dollari a tonnellata in dieci anni. Anche in Italia la richiesta di questo “pseudo cereale” di alto contenuto proteico, ma soprattutto privo di glutine, è in costante  crescita.
L’obiettivo generale del progetto è pertanto la messa a punto delle tecniche di processo dell‘intera catena produttiva della Quinoa al fine di ottenere prodotti da forno innovativi. Tale obiettivo sarà conseguito attraverso le seguenti attività di progetto: valutazione dell’adattabilità della Quinoa in differenti aree della Sardegna e ottimizzazione delle pratiche agronomiche da adottare; formulazione di prodotti da forno (pane e dolci) con farina di Quinoa e ottimizzazione del processo produttivo; Promozione sui mercati dei prodotti da forno innovativi, disseminazione dei risultati e trasferimento delle conoscenze acquisite alle aziende della Sardegna.

All’incontro di giovedì, aperto al pubblico, saranno presenti il responsabile scientifico del progetto, Costantino Fadda, gli esperti che collaborano alle attività, i referenti di Sardegna Ricerche e i rappresentanti delle dodici imprese ‑ agricole, di trasformazione, ristorazione e commercio ‑ già coinvolte nel cluster, che avranno modo di presentarsi e di portare il loro contributo alla discussione.
InnoQuinoa è uno dei 35 progetti cluster promossi da Sardegna Ricerche e finanziati grazie al POR FESR Sardegna 2014-2020. I progetti cluster sono attività di trasferimento tecnologico condotte da organismi di ricerca pubblici con l’attiva collaborazione di gruppi di piccole e medie imprese del settore o di settori affini, per risolvere problemi condivisi e portare sul mercato le innovazioni sviluppate nei laboratori. Come per tutti i progetti cluster, anche per in questo caso vale il principio della “porta aperta”: tutte le imprese interessate a partecipare possono chiedere di entrare a far parte del progetto in qualsiasi momento.

Il programma dell’evento e la scheda del progetto, con una sintetica descrizione delle attività previste e l’elenco delle imprese coinvolte, sono disponibili all’indirizzo https://tinyurl.com/INNOQUINOA

Clicca e acquista su Amazon

Acquista su Amazon.it

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized, Università e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...