Gruppo Autogas sceglie Alpiq per offrire innovativi servizi di mobilità elettrica

IMG_8696AGNe-DRIVE amplia la gamma dei prodotti energetici Gruppo Autogas, da più di 60 anni leader nel settore del gas GPL è oggi tra le più dinamiche multiutility con un’offerta completa nel settore energetico, ha sottoscritto un accordo di partnership nella mobilità elettrica con Alpiq Energia Italia S.p.A., filiale dell’omonimo gruppo svizzero presente in più di trenta paesi europei con oltre 9.000 dipendenti attivi nella produzione, vendita e trading di energia elettrica a grandi consumatori e nell’offerta di servizi “digital”.

Con questo accordo, Alpiq si appresta a fornire al Gruppo Autogas una gamma completa e personalizzata di innovativi prodotti, servizi e soluzioni “green” frutto di oltre dieci anni di know-how maturato in paesi dove la mobilità elettrica è già diventata non solo un concreto strumento per la tutela e la salvaguardia dell’ambiente, ma anche una significativa leva strategica di business. Alla base della collaborazione l’intento comune di sviluppare prodotti e servizi all’insegna della sostenibilità e dell’efficienza energetica, caratterizzati da una moderna tecnologia, per uno stile di vita ecocompatibile.

A contraddistinguere la mobilità elettrica del Gruppo Autogas sarà il marchio AGNe-DRIVE che si affianca a quelli di AGNLuce (offerte di energia elettrica), AGNGas (gas naturale/metano) e AGNE² (soluzioni di efficienza energetica).

In base all’accordo di partnership, Alpiq personalizzerà per Gruppo Autogas la propria mobile app già in uso a clienti di importanti utility europee che possono ricaricare i propri veicoli elettrici a due e quattro ruote presso una rete internazionale di oltre 70.000 sistemi di ricarica ad uso pubblico geolocalizzabili su tutte le mappe di mobilità, sia italiane che internazionali.

Grazie a questa piattaforma interoperabile, Gruppo Autogas è pronto ad affiancarsi ad altri 300 player europei diventando così uno dei primi “e-mobility provider” in Italia in grado di garantire il “roaming delle ricariche” dalla Norvegia all’Italia, con un sistema analogo a quello da anni applicato nella telefonia mobile. Tale sistema ha l’indiscusso vantaggio di rendere le colonnine accessibili a tutti tramite il proprio smartphone, indipendentemente dai veicoli e dai contratti con i provider di mobilità.

Oltre a questo innovativo servizio, che diffonde in Italia un modello di mobilità aperto ed eco sostenibile, Alpiq fornirà e installerà in tutta Italia con una rete di tecnici qualificati sia sistemi di ricarica a parete (wallbox) che colonnine di diverse taglie energetiche, selezionati per ricaricare mezzi elettrici con tempistiche calibrate in base alla loro collocazione, dalla tipica ricarica domestica di otto ore a quella accelerata di 90 minuti ideale per strutture turistico-ricettive, come alberghi, ristoranti, cinema, centri sportivi, e così via.

“La collaborazione con Alpiq, partner tecnologico all’avanguardia – dichiara Marco Roggerone, Amministratore Delegato di Gruppo Autogasè un esempio concreto di come la spinta all’innovazione che ha sempre contraddistinto il nostro Gruppo ha determinato una crescita costante portandoci ad una naturale diversificazione del nostro business, implementando servizi sempre più in linea con le nuove esigenze di mercato”.  

«L’accordo siglato con Gruppo Autogas – dichiara Massimo Sabbioneda, Head of E-Mobility di Alpiq Energia Italia S.p.A.consolida la nostra presenza sul mercato italiano come “e-mobility general contractor” capace di proporre soluzioni su misura e mirate a soddisfare le esigenze di clienti diversificati, che hanno però in comune la consapevolezza di vantare una base clienti significativa a cui promuovere la mobilità elettrica come stile di vita rispettoso dell’ambiente ed economicamente vantaggioso”.

Clicca e acquista su Amazon
Acquista su Amazon.it

Questa voce è stata pubblicata in Ambiente, Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Gruppo Autogas sceglie Alpiq per offrire innovativi servizi di mobilità elettrica

  1. graziellacaria ha detto:

    DAI DAI CHE SIAMO IN RITARDO STORICO SULLA MOBILITA’ ELETTRICA

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.