Efficienza e risparmio energetico nelle strutture complesse: il caso dell’Aeroporto di Cagliari

Scuola di Formazione OIC e SOGAER organizzano un seminario nell’ambito della Campagna Nazionale di informazione “Italia in Classe A”. L’appuntamento è per martedì 5 dicembre a partire dalle ore 15.30 nel Business Centre dell’Aeroporto “Mario Mameli”

HomeCome migliorare le prestazioni energetiche e l’efficienza di una struttura complessa? Cosa prevede in materia la normativa italiana di settore? È possibile coniugare il risparmio energetico con la qualità del servizio? Ruota attorno a questi interrogativi il seminario “L’evoluzione della gestione impiantistica e l’efficientamento energetico delle strutture complesse” organizzato dalla Scuola di Formazione OIC in collaborazione con SOGAER nell’ambito di “Italia in Casse A”, Campagna Nazionale di informazione e formazione sull’Efficienza Energetica promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzata dall’ENEA.

L’iniziativa, prevista per martedì 5 dicembre a partire dalle ore 15.30 presso il Business Centre dell’Aeroporto di Cagliari, mira ad analizzare gli ultimi strumenti disponibili e promuovere tra gli addetti ai lavori l’importanza del risparmio e dell’efficienza energetica. In particolare, durante il pomeriggio di studio verrà esaminato il caso di studio del “Mario Mameli”, analizzando la sua evoluzione impiantistica, finalizzata al miglioramento continuo dell’efficienza energetica, e della qualità del servizio.

Lo scalo cagliaritano assorbe annualmente energia elettrica pari a quella consumata da una popolazione di circa 9mila persone, quasi quanto il vicino comune di Elmas. Vista la sua rilevanza, non solo economica, il risparmio energetico è al centro delle politiche SOGAER e viene perseguito sia attraverso un’attenta gestione delle utenze che con un lavoro continuo di efficientamento degli impianti di condizionamento e illuminazione.

Attraverso gli interventi dei tecnici SOGAER Mario Orrù e Riccardo Pisanu, nel corso del seminario verranno analizzate le fasi e gli interventi impiantistici che hanno portato la struttura alla situazione attuale, saranno evidenziate le differenze con le configurazioni precedenti e analizzati i benefici ottenuti con gli interventi messi in campo nel corso degli anni. Gli interventi diGianluigi Costante, Commissione energia OIC, e Fabrizio Pilo, docente del Dipartimento di Ingegneria Elettronica UNICA, faranno quindi il punto sulla normativa vigente.

Questa voce è stata pubblicata in Energia, Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.