ArtaRuga accoglie “hOMe”: lo spazio di co-working ospita il progetto di produzione e condivisione cagliaritana in cui artisti, designer e artigiani si confrontano e lavorano fianco a fianco

L'immagine può contenere: notte e spazio all'apertoLo spazio di co-working ArtaRuga, nato dall’incontro tra l’associazione Urban Center e Punti di Vista, è pronto per ospitare gli artisti che credono nel valore della collaborazione e della condivisione delle idee: dopo due di anni di attività, decine di artisti coinvolti e 40 opere d’arte prodotte, continuano le attività del progetto di creazione e condivisione “hOMe”, dedicato alla scena artistica e artigianale cagliaritana, nello spazio di lavoro condiviso in via San Giovanni 44, a Cagliari.

hOMe nasce nell’agosto del 2016, quando l’associazione Urban Center, in accordo con FinSardegna, proprietario dei locali dell’ex fabbrica OM, ha dato vita a uno spazio di produzione condivisa nell’ex capannone di viale Elmas, dove tanti artisti e artigiani cagliaritani hanno potuto lavorare assieme alla produzione di opere d’arte, spinti dalla necessità di avere un luogo fisico di socializzazione e di scambio culturale in cui gli immaginari, le tecniche e i saperi potessero dialogare e mescolarsi, dando vita a nuovi oggetti di arte e design.

Dalla sua fondazione, Urban Center porta avanti idee per la valorizzazione delle attività e delle produzioni culturali della Sardegna, e vede in hOMe un progetto di sviluppo sostenibile dei fenomeni artistici e artigianali contemporanei. Per due anni consecutivi l’ex Fabbrica OM ha così ospitato gli artisti nel mese di agosto; i lavori sono stati poi destinati alla grande esposizione del festival Smart Cityness e sono entrati a far parte dei circuiti e dei progetti di Urban Center, dove sono stati valorizzati e destinati alla vendita.

In risposta al forte successo in termini di partecipazione delle prime due edizioni, quest’anno il progetto hOMe continua durante il corso dell’anno e viene accolto negli spazi del co-working ArtaRuga. A disposizione dei partecipanti quindi supporti per la pittura, per l’artigianato, l’handmade, internet wi-fi e uno spazio fisico in cui esprimere la propria arte, traendo beneficio dal supporto e dalle ispirazioni degli altri artisti.

Questa voce è stata pubblicata in Coworking, Uncategorized e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.