I Lloyd’s siglano il primo contratto di Artificial Intelligence con Expert System

Il leader mondiale del mercato assicurativo specializzato Lloyd’s of London punta sull’intelligenza artificiale: Expert System ha siglato un contratto globale per supportare con la tecnologia cognitiva Cogito l’automazione, trasformando i processi di business a supporto delle esigenze degli stakeholders.

“L’Artificial Intelligence favorisce la produttività trasformando il modo con cui trarre beneficio dai dati, e i Lloyd’s continuano così la propria storia di innovazione” ha dichiarato Craig Civil, Head of Data Innovation dei Lloyd’s. “Le applicazioni cognitive di Expert System ci supportano infatti nel raggiungimento del nostro obiettivo strategico e ad evolvere il business con nuove soluzioni.”

Expert System consente alle imprese di intraprendere l’evoluzione legata alla digital transformation in modo efficace, automatizzando i processi aziendali e migliorando l’esperienza dei clienti.

L’intelligenza artificiale sta rapidamente rivoluzionando il mercato assicurativo,” ha commentato Nicky Singh, VP UK & Irlanda di Expert System. “Entro un decennio, una parte significativa del settore sarà alimentata dalla AI, ed è una realtà che deve essere affrontata. Siamo orgogliosi che il più grande mercato assicurativo del mondo abbia deciso di proseguire con noi il proprio percorso di innovazione.”

Questa voce è stata pubblicata in Expert System, Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.