Lectio, periferie e ancora sovrapposizioni: chiudono le Officine Permanenti 2017

E’ terminata la terza edizione del Festival organizzato dall’associazione IC: passaggi è il tema della due giorni inserita nel programma di CagliariPaesaggio                    

Risultati immagini per officine permanenti 2017Lectio, quaestio, disputatio. Con le lezioni di questa mattina all’Orto Botanico di Cagliari ha preso il via la seconda conclusiva giornata del festival Officinepermanenti 2017, l’evento organizzato dall’associazione IC con la partecipazione dell’Ordine degli ingegneri della provincia di Cagliari e di oltre trenta associazioni partner.

Sotto gli alberi dell’Orto, Giovanni Cardinale, docente di tecnica delle costruzioni all’università di Firenze, ha discusso di Conceptual Engineering: creatività digitale; l’architetto Massimo Mariani ha parlato invece di Incertezza, semplicità, determinismo; infine l’imprenditore Silvio Cocco ha parlato della sua esperienza nel corso della lezione Radici di Sardegna. In contemporanea, alla Fondazione Sardegna, si è tenuto il convegno organizzato dal Centro Studi OIC sul tema dell’efficienza nella PA. Dalle 14, negli spazi del Teatro civico, si è il seminario della Scuola di Formazione OICI Paesaggi delle periferie”.

La manifestazione ha ripreso al Teatro Civico dalle 18 con le Sovrapposizioni21, marchio di fabbrica della manifestazione: una peculiare tavola rotonda nel corso della quale diverse realtà sono chiamate a confrontarsi con il tema della manifestazione e portare la propria visone.

Ha chiuso il programma del festival 2017 il format OFF21 con i contributi musicali di Rossella Faa e gli interventi dello scrittore Filippo Martinez con il vicepresidente di OIC Luca Cocco, del giornalista Bachisio Bandinu con il regista Tore Cubeddu, del sindaco di Cagliari Massimo Zedda con il direttore generale di Sardex Nicola Pirina e dell’ex governatore Renato Soru con il presidente di IC Gianni Massa.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in eventi, Uncategorized e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...