Università di Cagliari, firmato un accordo con il comune di Monserrato per la residenzialità e i servizi per il diritto allo studio

“Gli studenti dell’Università di Cagliari sono una ricchezza per il territorio. Registriamo una forte richiesta da parte di ragazzi che vogliono iscriversi nel nostro Ateneo, multidisciplinare, in crescita esponenziale e inserito in numerose realtà internazionali di ricerca e cooperazione. Il problema è che non ci sono alloggi a sufficienza: tanti studenti che vivono lontani da Cagliari vorrebbero venire qui a studiare, non andare fuori”. Lo ha detto questa mattina il Rettore dell’Università di Cagliari, Maria Del Zompo, a margine della firma del protocollo di intesa con il Comune di Monserrato.

“Occorre far crescere i nostri studenti vicino a casa – ha aggiunto la prof.ssa Del Zompo – La scelta di andare a studiare in altre università della Penisola si frena offrendo loro l’accoglienza e soluzioni abitative adeguate. Con questo accordo offriamo nuove opportunità agli studenti che frequentano la Cittadella di Monserrato, in modo che possano vivere qui vicino”.

Molteplici gli obiettivi dell’intesa siglata questa mattina con il sindaco Locci a nome dell’amministrazione comunale monserratina e maturato dalla convinzione che la collaborazione con gli enti territoriali sia alla base dei traguardi che l’Ateneo si propone di raggiungere nell’ambito dell’orientamento e della residenzialità.

Università e Comune si impegnano infatti a costruire percorsi formativi innovativi e di eccellenza che, partendo dalla prima infanzia, siano da stimolo per lo sviluppo culturale della persona, e a potenziare i servizi all’interno della Cittadella Universitaria di Monserrato al fine di innalzare gli standard di vivibilità degli studenti e dell’intera collettività universitaria.

Il Protocollo prevede inoltre un impegno comune nella promozione di iniziative finalizzate a favorire la conciliazione dei tempi di vita lavorativa, di studio e familiare di coloro che lavorano e studiano nei locali della Cittadella.

“Anche i rappresentanti degli studenti hanno fatto molte precise richieste in questo senso – ha concluso il Magnifico – e sono molto interessati allo sviluppo di questo accordo: alloggi, mense, altre opportunità. Per noi e per la Sardegna è fondamentale far crescere i nostri laureati in questa realtà: l’indotto economico provocato dagli studenti è molto importante, per le ricadute che ha su Cagliari e su Monserrato. Quello firmato oggi è un protocollo di intesa che può agevolmente e velocemente riempito di idee”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Università e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...