100 milioni di euro per le Startup Digitali in Italia

Logo Fondazione CariploA un anno dalla sua nascita, grazie a un fondo dedicato da 100 milioni di euro, growITup, la piattaforma di Open Innovation creata da Cariplo Factory in partnership con Microsoft, completa il suo modello end-to-end mirato a generare job opportunities, favorire la crescita delle startup in fase post-seed e la trasformazione digitale delle aziende italiane.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.Nei primi 12 mesi di attività, growITup ha colto la sua missione di essere un ponte tra le Industry cardine del Made In Italy e l’ecosistema delle startup più promettenti del Paese. In questo periodo growITup ha coinvolto circa 1.000 startup, ne ha valutate oltre 200 e ha partecipato a 40 eventi legati all’innovazione in tutta Italia.

In questo primo anno di vita, inoltre, growITup ha costruito le fondamenta di un modello unico nel panorama europeo, dialogando con solution partner di primissimo piano, tra i quali Accenture Strategy Consulting, Avanade, HP Enterprise e le due Business Schools del Politecnico di Milano e dell’Università LUISS – Guido Carli, e aziende di riferimento come Alpitour, Barilla, CNH Industrial, Enel, Generali, Intesa Sanpaolo e Luxottica.

Un fondo d’investimento dedicato, con una dotazione finanziaria così importante, è il modo migliore per avviare la fase 2 di growITup e un concreto passo verso l’obiettivo più ambizioso del progetto: aumentare del 100% gli investimenti in startup italiane ogni anno, fino ad arrivare a un miliardo di euro di investimenti entro il 2020.

Carlo Mango – Consigliere Delegato Cariplo Factory growITup Executive – ha dichiarato che La creazione di un fondo dedicato permette a growITup, la nostra piattaforma di Open Innovation creata in partnership con Microsoft, di posizionarsi tra i principali player dell’innovazione in Italia. In questi primi 12 mesi di attività, la logica di matching tra startup e corporate ha evidenziato risultati importanti, dando impulso a diverse collaborazioni. Sono sicuro che, in prospettiva, l’ecosistema di Cariplo Factory, motore di diversi programmi di empowerment imprenditoriale e talent management, potrà aggiungere ancora più valore alla piattaforma growITup, contribuendo alla crescita delle startup e alla trasformazione digitale del Paese”.

Carlo Purassanta – Amministratore Delegato Microsoft Italia – ha sottolineato come Il nostro Paese ha enormi potenzialità, che possiamo valorizzare da una parte promuovendo l’innovazione nelle nostre imprese grazie all’innesto di nuove idee digitali, dall’altra lavorando in un’ottica di collaborazione aperta con gli attori della nuova economia.GrowITup è la risposta di Microsoft e Fondazione Cariplo al bisogno di crescita che tutti noi sentiamo in Italia, perchè mette in contatto le grandi imprese, espressione del Made in Italy, con promettenti startup “native digitali”. L’obiettivo è duplice: sostenere da un lato la crescita delle giovani realtà innovative e l’occupazione nel nostro Paese, dall’altro supportare l’evoluzione in ottica moderna delle aziende italiane, sfruttando trend tecnologici come il Cloud e l’Intelligenza Artificiale. Ad un solo anno dalla sua nascita annunciamo oggi il lancio di un fondo dedicato a growITup, per permettere alle startup italiane a più alto potenziale di essere accompagnate anche con un sostegno finanziario verso una prospettiva di scale-up e di internazionalizzazione, così da rappresentare un acceleratore credibile per la trasformazione digitale delle aziende del nostro Paese”.

Questo fondo, destinato alle startup in fase post-seed impegnate nello sviluppo di tecnologie digitali, ha l’obiettivo di rappresentare il punto di riferimento per gli investimenti nella trasformazione digitale in Italia. Il fondo potrà beneficiare delle capacità di growITup di generare deal flow e delle sue competenze e servizi nel supportare le startup nella loro evoluzione in logica di scale-up, anche su mercati internazionali. Il fondo sarà anche il punto di riferimento in Italia per l’ecosistema industriale, finanziario e degli acceleratori in ambito “digital transformation”. Le decisioni di investimento, che scaturiranno dalle suddette dinamiche, saranno comunque mirate all’ottenimento di rendimenti finanziari premianti per gli investitori; al contempo si è fiduciosi di poter generare opportunità in ambito occupazionale e risultati in termini di inclusione sociale, coerentemente con la missione estesa di Cariplo Factory.

L’obiettivo di raccolta del fondo è di 100 milioni di Euro, con un First Closing fissato al raggiungimento di almeno 25 milioni di euro. Fondazione Cariplo, Intesa Sanpaolo e il Fondo Italiano d’Investimento hanno già segnalato il proprio interesse a partecipare all’iniziativa. Inoltre, tra i futuri principali sottoscrittori del fondo altri primari investitori istituzionali nazionali e internazionali. Il Final Closing è atteso entro la fine del 2018, ma l’avvio dell’attività di investimento è prevista già per l’ultimo trimestre del 2017.

Giuseppe Guzzetti Presidente di Fondazione Cariplo – nel corso della giornata ha ricordato: Un anno fa, in occasione del suo venticinquesimo compleanno, Fondazione Cariplo, con un impegno di 10milioni di euro, ha dato vita a Cariplo Factory, con l’obiettivo di creare 10 mila job opportunities. Cariplo Factory è un luogo dove i nostri sogni e quelli dei nostri giovani si stanno avverando. Il traguardo appare davvero raggiungibile. Oggi, con il lancio del fondo da 100 milioni di euro a favore delle startup, il progetto prende un ragguardevole ulteriore slancio. growITUp rappresenta un’innovativa piattaforma in grado di sostenere lo sviluppo di nuove realtà di successo. La preziosa collaborazione con Microsoft, da anni al nostro fianco, mostra che in Italia si può davvero provare a invertire la tendenza contro l’aberrante livello della disoccupazione giovanile”.

Gian Luigi Costanzo – Membro del Consiglio di Amministrazione Fondazione Cariplo con Delega alla Gestione del Patrimonio  ha affermato che Il fine ultimo di questa operazione, oltre all’ottenimento di rendimenti finanziari premianti per gli investitori, è il supporto alla crescita delle startup italiane, spesso costrette a rivolgersi all’estero per trovare capitali necessari alla fase di scale-up. Non vogliamo che queste opportunità vadano perdute o siano esclusivamente appannaggio di investitori esteri, pregiudicando la crescita e la creazione di posti di lavoro nel nostro Paese. Non deve stupire, in questo senso, l’impegno di Fondazione Cariplo che, nell’ambito dell’utilizzo etico del patrimonio e dei mission related investments, guarda al modello dei grandi investitori istituzionali internazionali da tempo impegnati nel Venture Capital e nel Private Equity”.

Ha proseguito Mauro Micillio – Head of Corporate and Investment Banking Division CEO of Banca Imi – Il mondo delle imprese si trova sempre più a confronto con tecnologie estremamente innovative, che impongono alle aziende cambiamenti radicali per salvaguardare la propria posizione competitiva in uno scenario che al tempo stesso rappresenta un’opportunità unica di evoluzione dei modelli di business. È per queste ragioni che Intesa Sanpaolo ha costituito nel grattacielo di Torino l’Innovation Center nel quale sono confluite tutte le iniziative che sostengono i processi di innovazione della Banca, della nostra clientela e del mondo accademico con il quale collaboriamo. L’obiettivo è dar vita a nuova imprenditorialità. Abbiamo aderito come Founding Partner all’iniziativa growITup promossa dalla Fondazione Cariplo, nella convinzione che è lo sviluppo di nuove aziende con la creazione di occupazione giovanile a consentire al nostro Paese di recuperare velocemente competitività e tornare a crescere in maniera significativa. Ad un anno dall’inizio delle attività creare un fondo focalizzato su investimenti finalizzati ad accelerare la trasformazione digitale in Italia, dimostra che anche nel nostro Paese è possibile individuare opportunità di finanziamento per le realtà digitali più meritevoli, grazie al continuo dialogo tra partner tecnologici, industriali e finanziari. Puntando in modo particolare su aree di investimento che rappresentano le industrie a maggior tasso di sviluppo del made in Italy. Con questa iniziativa Intesa Sanpaolo intende rafforzare ulteriormente il proprio ruolo di motore dell’innovazione e della crescita”.

Fabio Gallia – Amministratore Delegato Cassa depositi e prestiti: Investire capitali per l’innovazione rappresenta un fattore di competitività per la crescita economica. In Italia è necessario un intervento sistemico per ridurre la distanza dagli altri Paesi in termini di risorse a supporto del Venture Capital. Per questo CDP è al fianco delle imprese e degli investitori dedicando significative risorse per promuovere e sostenere la ricerca, l’accelerazione di nuove imprese, lo sviluppo tecnologico e l’imprenditorialità”.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Start Up e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...