Anticorruzione: premio dell’Università di Cagliari ai migliori video elaborati dagli studenti. Vince “Sirius”

53 studenti di 23 differenti corsi di laurea hanno preso parte al concorso, suddiviso nelle categorie “spot” e “corto”, valutate da una giuria tecnica presieduta dal direttore generale dell’Università di Cagliari Aldo Urru e composta dalla coordinatrice del Nucleo di Valutazione Elisabetta Loffredo, dal docente di Cinema, fotografia e televisione David Bruni e dall’artista e regista teatrale Tiziana Troja. Parallelamente il contest si è svolto su Facebook, dove i vincitori sono stati selezionati in base al numero di like ottenuti nella pagina “Prevenzione della corruzione – UniCa”.

“Per prevenire la corruzione – ha detto il Rettore, Maria Del Zompo – occorrono poche norme che siano chiare e un sistema efficace di controllo, ma più di tutto occorre investire in cultura e in formazione su questi temi. E’ necessario diffondere una più spiccata sensibilità nella società: il nostro Ateneo cammina in questa direzione con iniziative di questo tipo”. Alla premiazione erano presenti anche il Prefetto di Cagliari, Tiziana Giovanna Costantino, il Prorettore vicario Francesco Mola e il prorettore alla Ricerca, Micaela Morelli.

Dei 28 video ammessi – 16 corti e 12 spot – 7 hanno conquistato il podio: le scelte della comunità Facebook si sono infatti quasi completamente uniformate a quelle dei giudici esperti. Ai primi classificati di ogni categoria spetta un premio di mille euro, ai secondi di 500 e ai terzi di 250.

Nella categoria “spot” l’elaborato degli studenti del corso di laurea in Scienze della Comunicazione Roberto Alfredo Atzori, Matteo Pinna e Simona Ledda, intitolato “Sirius”, si aggiudica il primo posto. Seconde Antonia Murgia e Marzia Cocco, studentesse rispettivamente di Ingegneria meccanica e Economia e gestione aziendale con “L’impiegato”, e terzi Matteo Tola e Veronica Asunis di Scienze della Comunicazione con “Comunica Group”.

Tra i “corti” il primo classificato è “Swing”, ideato e prodotto dallo studente del corso di laurea in Scienze Politiche Nicola Monni. Secondo “Dona la tua legalità” ideato dallo studente del corso di laurea magistrale in Governance e Sistema globale Andrea Massa e terzo “Uras & Pupillo” di Riccardo Uras e Francesco Pupillo, rispettivamente di Medicina e Chirurgia e di Scienze della Comunicazione.

Su Facebook si è confermato vincitore “Sirius” con 2630 like. A seguire “Comunica Group” di Matteo Tola e Veronica Asunis con 2625 like, e “Lizos” di Antonia Murgia e Marzia Cocco con 2185 like.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Università e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...