Nasce a Udine Kaitiaki una start-up che realizza un servizio per combattere la violenza online contro i minori

È nata a Udine la prima start-up innovativa a vocazione sociale che utilizza l’intelligenza artificiale per combattere il cyberbullismo e le altre forme di violenza online contro minori come il sexting e l’hate speech. Kaitiaki, applicazione destinata ai genitori, analizza automaticamente i modelli comportamentali nei profili social dei figli, rileva anomalie e attacchi ed invia ai genitori solo segnali di allarme, garantendo la privacy del minore.

«L’idea è nata un anno fa» racconta Fabrizio Macchia direttore operativo di Kaitiaki «dopo l’ennesimo caso di cyberbullismo e dopo esserci informati sull’entità del problema: secondo una ricerca europea del 2014 (EU Kids Online), più di 9 milioni di ragazzi in Europa dai 9 ai 16 anni hanno subito atti di violenza online e solo il 29% dei genitori ne è venuto a conoscenza.

Attualmente questo problema, come quelli del sexting e del linguaggio violento, vengono combattuti con azioni di prevenzione (prima del loro insorgere) o di assistenza (dopo che sono accaduti) ma non esiste nulla che renda consapevoli le famiglie mentre stanno accadendo.

Da esperti del settore delle tecnologie digitali ci siamo quindi posti la domanda: esiste un modo efficace per informare le famiglie nel momento stesso in cui un figlio sta subendo degli attacchi, consentendo un intervento prima che sia troppo tardi?

La risposta è Kaitiaki, un sistema che usa le tecnologie innovative dell’intelligenza artificiale per controllare 24 ore su 24 i canali social dei figli, senza condividere nulla con i genitori; solo nel caso venga rilevato un pericolo infatti, Kaitiaki lancia il suo segnale di allarme.»

«Kaitiaki» prosegue Macchia «che uscirà sul mercato a fine 2017, è attualmente disponibile in versione di prova gratuita su invito. Abbiamo inoltre sviluppato Kaitiaki EDU, uno strumento destinato a scuole ed associazioni, che si propone come un aiuto a rendere i ragazzi consapevoli e partecipi del significato e delle conseguenze di ciò che scrivono online. Questo perché molto spesso si tratta di mancanza di consapevolezza più che di intento violento. Anche Kaitiaki EDU è attualmente in versione gratuita di prova.»

«Kaitiaki» termina Macchia «è stato scelto dall’Istituto della Banca Europea degli Investimenti per essere tra i finalisti del Social InnovationTournament 2017 competizione che ha visto oltre 300 partecipanti da 31 paesi europei.»

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Start Up, Uncategorized e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...