Ricerca, premio ad una tesi di dottorato di un ingegnere dell’Università di Cagliari

Arriva un nuovo prestigioso riconoscimento per l’alta formazione dell’Università degli Studi di Cagliari. La tesi di dottorato dell’ingegner Mario Porru, classe 1986, oggi assegnista di ricerca al Dipartimento di Ingegneria elettrica ed elettronica dell’Università di Cagliari, ha ricevuto una menzione speciale nell’ambito del “Best PhD Thesis Award”. Il premio è stato assegnato su segnalazione della sezione italiana della Power & Energy Society (PES) dell’Institute of Electrical and Electronics Engineers (IEEE).

Si tratta dell’associazione che riunisce a livello mondiale gli ingegneri elettrici ed elettronici, e costituisce oggi il più importante riferimento internazionale del settore: il riconoscimento al dottor Porru mostra quanto siano considerati a livello internazionale i lavori scientifici dei ricercatori cagliaritani.

Le attività di ricerca oggetto della tesi premiata – dal titolo “Management and control of energy storage systems for stationary and automotive applications”, supervisionata dal prof. Alfonso Damiano e dall’ing. Alessandro Serpi nel dottorato di ricerca in Ingegneria elettrica e informatica coordinato dal prof. Fabio Roli – riguardano lo sviluppo di strategie di gestione e controllo di sistemi di accumulo dell’energia per applicazioni stazionarie e veicolari.

In particolare, è stato analizzato l’utilizzo di sistemi di accumulo per l’integrazione di elevate quantità di energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili ed è stata proposta una configurazione di sistema di accumulo ibrido per migliorare le prestazioni dei sistemi di propulsione elettrica a bordo dei veicoli.

I sistemi di accumulo dell’energia elettrica rappresentano un elemento chiave per lo sviluppo e la diffusione delle reti intelligenti perché consentono una migliore e più efficiente gestione dell’energia a livello locale, oltre a consentire notevoli benefici di natura tecnico-economica, tra i quali un miglioramento dell’autoconsumo e una maggiore integrazione nel sistema elettrico degli impianti alimentati da fonti energetiche rinnovabili non programmabili (eolico e fotovoltaico).

Questi sistemi sono inoltre di fondamentale importanza per i veicoli elettrici perchè, essendo generalmente l’unica sorgente di energia a bordo, devono garantire un’elevata autonomia del veicolo, adeguate prestazioni dinamiche nelle fasi di accelerazione ed un efficiente recupero di energia in fase di frenatura rigenerativa.

Le attività di ricerca su questi argomenti sono tuttora in corso, anche nell’ambito di alcuni progetti di ricerca di rilevanza nazionale ed internazionale.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...