Sardegna – Perù: accordo di collaborazione tra l’Università di Sassari e l’Università di Chachapoyas

Università di Sassari e Università di Chachapoya_Firma dell'accordo in aula magnaGiovedì 18 maggio nell’aula magna dell’Università di Sassari il Prorettore Vicario, professor Luca Deidda, e  il Rettore della Universidad Nacional Toribio Rodriguez de Mendoza de Amazonas di Chachapoyas (Perù),  professor Jorge Luis Maicelo Quintana, hanno siglato un accordo quadro che sancirà l’avvio di una proficua collaborazione scientifica e didattica fra le due università.

Seppur di recente costituzione (è stata fondata nel 2000), questa Università peruviana si è già distinta per un’intensa attività, che si esprime attualmente con l’esistenza di 7 facoltà scientifiche e ingegneristiche, e con l’offerta di una conseguente varietà di corsi di laurea e percorsi formativi. La presenza di questo Ateneo costituisce per la comunità locale un’importante realtà economica, essendo Chachapoyas una città di 30 mila abitanti dei dei quali cinque mila coinvolti a vario livello nel mondo universitario.

Diverse le aree di apertura per una possibile cooperazione fra le due università: agraria, veterinaria, economia del turismo, giurisprudenza e medicina.

“Ritengo che questa nuova collaborazione si rivelerà estremamente interessante per tutti noi, e sono certo che i nostri studenti, provenienti da contesti lontani dalle grandi metropoli troveranno nella Sardegna il luogo adatto per la loro prima esperienza internazionale”, ha affermato il Rettore Maicelo dopo la firma dell’accordo. “Quando un rettore visita una sede partner all’estero è come un “piccolo ambasciatore”, ed è per me un grande piacere poter ringraziare l’Università di Sassari a nome non solo della mia comunità accademica ma dei tutto il Perù”.

Il Prorettore Luca Deidda ha ringraziato Maicelo Quintana, ricordando che “l’internazionalizzazione è un punto chiave della nostra governance da diversi anni. In un territorio come il nostro, con una bassissima densità demografica, il dialogo con gli altri Paesi deve diventare la base dello sviluppo, sia scientifico che territoriale. Per questa ragione, ci confrontiamo con il mondo e sosteniamo le iniziative volte a potenziale la cooperazione internazionale e lo scambio accademico”. Hanno presenziato alla firma del documento il Delegato rettorale all’Internazionalizzazione, Erasmus e Mobilità studentesca, professor Luciano Gutierrez, e il professor Mantilla Oliva.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Università e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...