Nuove opportunità formative universitarie a Oristano: la prospettiva rilanciata con forza questa mattina dall’ateneo di Cagliari durante un incontro con i vertici del Consorzio Uno

Risultati immagini per consorzio unoSi è svolto ieri mattina, nella Sala Consiglio del Rettorato dell’Università di Cagliari, un incontro per discutere del rinnovo della convenzione tra l’Ateneo e il Consorzio Uno ad Oristano. Erano presenti il Rettore Maria Del Zompo, il Prorettore vicario Francesco Mola, il Prorettore alla Didattica Ignazio Putzu, il Direttore generale Aldo Urru e la Dirigente della Direzione Didattica Pina Locci. Per il Consorzio Uno hanno partecipato il Presidente Gian Valerio Sanna e il Direttore generale Francesco Asquer. Alla riunione avrebbe dovuto partecipare anche l’assessore regionale alla Pubblica istruzione, Claudia Firino – bloccata all’ultimo momento da impegni istituzionali – che segue con attenzione l’argomento.

Durante l’incontro è emersa la volontà da parte dell’Ateneo di procedere ad un rafforzamento concordato e condiviso della presenza dell’Università degli Studi di Cagliari a Oristano, anche attraverso l’attivazione di nuove opportunità formative: “Non c’è nessuna intenzione di disattivare nulla dell’attuale offerta formativa – ha ripetuto il Rettore – Il nostro obiettivo è, al contrario, aumentarla a vantaggio di tutti gli studenti sardi, a Oristano come nel resto dell’Isola, attraverso iniziative sostenibili e compatibili con le nuove norme che siamo costretti ad applicare”. Il riferimento è alla costante e continua diminuzione del FFO, i fondi cioè trasferiti dallo Stato per il funzionamento degli Atenei, agganciati anche ad alcuni indicatori che il Magnifico ha definito “non etici”. L’Università di Cagliari ha comunque nei mesi scorsi individuato le modalità con cui proseguire nell’esperienza intrapresa a Oristano, mantenendo un’offerta formativa di qualità.

“La direzione intrapresa – ha chiarito la prof.ssa Del Zompo – va verso il completamento del percorso offerto agli studenti. Sarebbe auspicabile attivare master  fortemente professionalizzanti con il coinvolgimento delle imprese della zona, in grado di rendere altamente competitivi i nostri laureati”.

Tra una decina di giorni si terrà un nuovo incontro sulla bozza di convenzione che Università e Consorzio Uno si sono scambiate questa mattina.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Università e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...