Premio salute “Ecologia Laura Conti”: riconoscimento a Valentina Saba premiata per una ricerca sulla geoepidemiologia della sclerosi multipla

Valentina Saba, laureata a Cagliari con 110/110 e lode con una tesi di laurea magistrale del Corso di Laurea in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio (relatore il dott. Paolo Valera), ha vinto il premio speciale “Salute” nell’ambito del 17mo Premio Ecologia “Laura Conti – ICU 2016”.

La tesi, intitolata “Geoepidemiologia della Sclerosi Multipla: analisi preliminare dei fattori ambientali potenzialmente coinvolti in un’area pilota (Sardegna sud-occidentale)“, che le è valso il prestigioso premio, ricade nel campo di una disciplina emergente, la Geologia Medica, spiccatamente multidisciplinare, che ha come scopo l’individuazione di fattori geoambientali potenzialmente coinvolti in alcune patologie, sia come predisponenti sia come protettivi.

Il lavoro di ricerca della dott.ssa Saba è stato svolto nell’ambito del progetto “Geoepidemiology of multiple sclerosis: the environmental factors”, finanziato dalla FISM (Federazione Italiana Sclerosi Multipla), in cui è coinvolto il Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Architettura dell’Università di Cagliari come Unità Operativa ma, data la natura della ricerca, ha visto la continua collaborazione con le altre unità operative, in particolare con la prof.ssa Eleonora Cocco del Dipartimento di Scienze Mediche e Sanità Pubblica, Principal Investigator del progetto.

La giovane ricercatrice si trova ora a Pavia ad approfondire le sue competenze e svolgere la sua ricerca nel “Dottorato in Psicologia, Neuroscienze e Statistica Medica”, per cui ha ricevuto anche una borsa di studio, presso l’Unità di Statistica Medica e Genomica, sotto la guida del prof. Mario Grassi (docente di Statistica Medica all’Università di Pavia). Ciò rappresenta una riprova della formazione di eccellenza fornita agli studenti e ai laureati dell’Università di Cagliari.

Il Premio Laura Conti è promosso dall’Ecoistituto del Veneto, è molto radicato in Italia e conta centinaia di partecipanti ogni anno. È destinato a tesi che trattano questioni ambientali, dalla mobilità intelligente ai rifiuti, dall’inquinamento alla salute, dall’energia alla legislazione ambientale. Le tesi vincitrici inoltre vengono fatte conoscere attraverso specifiche pubblicazioni e la rivista trimestrale GAIA – Ecologia, Nonviolenza, Tecnologie Appropriate.

http://www.ecoistituto-italia.org/cms-4/?q=node/1296

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Premio, Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...