Alla scoperta dei migliori videostorytelling con il Premio Teletopi. Venerdì, Università di Bologna

https://i2.wp.com/img.musvc2.net/static/35799/documenti/7/ListDocuments/ImgTeletopi2016_generica.jpg

A Bologna il punto sul video online con la 9^ edizione degli oscar del videostorytelling. Ventiquattro finalisti per quattro categorie. A valutarli tredici giornalisti ed esperti.La premiazione in una giornata di formazione che racconterà i trend del video in rete

“Video, video, video”, sarà questo il futuro dei prossimi cinque anni. Parola del vice-presidente di Facebook in Europa Nicola Mendelsohn intervenuto all’International Summit di Londra promosso da Fortune. E Cisco stima che nel giro di due anni la rete sarà attraversata da circa un milione di minuti di contenuti video al secondo, il 79% del traffico dati globale. Una rivoluzione a suon di pixel che avanza anche grazie alla diffusione pervasiva di smartphone e tablet e ad una connettività in mobilità che vede l’Italia leader nel mondo. A questa rivoluzione videocentrica è dedicata la nona edizione del premio Teletopi, l’oscar delle web tv e del videostorytelling online.

Teletopi 2016, i finalisti

Così il video che corre in rete sta permettendo a piccoli imprenditori e sognatori di uscire dai confini nazionali, farsi conoscere e coinvolgere sempre più persone. Piccole e grandi storie raccontate dai 24 finalisti in gara per quattro categorie – news/editori, brand/PMI, community, ONG/Sociale – scelti da una rosa di oltre 160 candidature. L’elenco su Teletopi.it a questo link.

Teletopi 2016, la giuria

Le sestine finaliste saranno valutate da una giuria formata da tredici giornalisti esperti e critici televisivi: Diego Antonelli (Rai), Cinzia Bancone (TV Talk Rai3), Alessandra Comazzi (La Stampa), Giovanna Cosenza (Università di Bologna), Luca De Biase (Nòva-Sole24Ore), Gabriele Di Matteo (Repubblica A&F), Riccardo Luna (AGI), Domenico Naso (Il Fatto Quotidiano), Francesco Piccinini (Fanpage), Tiziana Prezzo (SkyTg24), Alberto Puliafito (Blogo.it e Slow News), Maria Volpe (Corriere della Sera). Presidente di giuria: Carmen Lasorella

Teletopi 2016, la premiazione

La premiazione venerdì 2 dicembre dalle ore 9.30 alle 18 presso il Dipartimento di Filosofia e Comunicazione dell’Università di Bologna (via Azzo Gardino 23) in una giornata di formazione che mostrerà tutte le sfaccettature del videostorytelling in rete. Dai numeri, caratteri e trend con Giampaolo Colletti (Teletopi.it) ai casi internazionali con Celia Guimaraes (Rainews), da Google StreetView a YouTube360 con Elisabetta Tola (Google News Lab) alle emozioni partecipate in video e sui social con Giovanna Cosenza (Università di Bologna), dalla realtà virtuale della serie Gomorra con Francesco Bernabei (Think Cattleya) alla lezione di brand storytelling con lo staff ENI. Il pomeriggio la presentazione dei finalisti e le premiazioni con Carmen Lasorella (presidente di giuria) e Luca De Biase (Nòva-Sole24Ore). Per partecipare registrazione gratuita online fino ad esaurimento posti.

Teletopi® è l’oscar del video storytelling in rete. Ideato da Giampaolo Colletti ha visto come presidenti di giuria Carlo Freccero (2007), Silvia Tortora (2008), Irene Pivetti (2009) e attualmente Carmen Lasorella. Il premio è organizzato dalla società di comunicazione Fattore C – ufficio stampa digitale, è realizzato con la media partnership di Nòva e con il patrocinio dell’Università di Bologna.

 

 

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Premio, Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...