Parte da Cagliari l’associazione International Physicists Network

Ha sede a Cagliari ed ha l’obiettivo di creare una rete tra i laureati in fisica. Stiamo parlando dell’International Physicists Network (IPN) un’associazione no profit fondata da 11 giovani fisici che lavorano nella ricerca, nell’impresa e nella comunicazione della scienza.

L’associazione è nata a Luglio di quest’anno e sta muovendo i primi passi in un’ottica cosmopolita. Dalla Sardegna arriva il contributo di due soci fondatori, Emanuela Pusceddu, classe 1979, dottore di ricerca in fisica della materia, e Matteo Serra, classe 1983, dottore di ricerca in fisica teorica, che si coniuga con quello di Claudia Antolini, che si occupa di divulgazione scientifica dal Lazio, Davide Pietrobon, ricercatore presso Here (California), Fabio Agostini, Product Portfolio Manager-Senior Engineer presso NAIS (Lazio), Francesco Stellato, post doc all’INFN (Lazio), Giacomo Fragione, post doc presso Hebrew University of Jerusalem (Israele), Giordano Cattani, process engineer presso Intel (Irlanda), Lorenzo Pagnanini, studente di dottorato Gran Sasso Science Institute – GSSI – (Abruzzo) ,Marco Di Stefano, post doc presso Centro National de Analisi Genomica – CNAG-CRG –(Spagna), ed infine Marina Migliaccio, ricercatrice presso ASI Science Data Centre  – Agenzia Spaziale Italiana – (Lazio).

Attualmente, stanno portando avanti due progetti: il primo è lo “Young Researcher Meeting”, un evento annuale nato nel 2009 da un gruppo di studenti dell’Università Tor Vergata di Roma che consiste in una 3 giorni di conferenza internazionale gratuita ed aperta al pubblico, dedicata alla discussione e lo scambio di nuovi sviluppi e idee in fisica e in campi affini. Il secondo è “FindYourDoctor”: un’iniziativa che ha lo scopo di mettere in relazione le competenze di laureati e post doc con le esigenze delle aziende.

L’associazione ha in programma di portare in Sardegna l’edizione numero 8 del Young Researcher Meeting dando visibilità ai ricercatori ed alle ricerche che vengono svolte in Sardegna nel settore della fisica.

Abbiamo incontrato Emanuela Pusceddu socia fondatrice e segretaria dell’associazione.

Chi siete?
Siamo un’associazione culturale no-profit internazionale, fondata da 11 giovani fisici che lavorano nella ricerca, nell’impresa e nella comunicazione della scienza. L’associazione si pone l’obiettivo di creare un ambiente dedicato alla connessione di giovani ricercatori in fisica su scala internazionale, stimolando lo scambio di idee e facilitando la loro interazione con il mondo dell’impresa.

Come siete nati? Quando siete nati?
Ci siamo conosciuti grazie a un evento annuale, lo Young Researcher Meeting (YRM). Si tratta di una conferenza internazionale organizzata da giovani fisici e rivolta a sua volta a giovani ricercatori, cioè laureati, studenti di dottorato e assegnisti di ricerca/post-doc. La conferenza, nata nel 2009, è itinerante: le prime tre edizioni si sono svolte a Roma, le due successive alla ‘Scuola Internazionale Superiore di Studi Avanzati’ (SISSA) di Trieste, la sesta presso il ‘Gran Sasso Science Institute’ (GSSI) dell’Aquila e l’ultima, lo scorso ottobre, presso ‘l’Istituto Nazionale di RIcerca Metrologica’ (INRiM) di Torino. L’idea alla base dell’evento YRM è creare una rete (network) tra giovani fisici di tutto il mondo. Davide Pietrobon, ideatore della conferenza YRM, e alcuni membri del comitato organizzativo permanente hanno sentito l’esigenza di formalizzare e rendere pubblici gli obiettivi dello Young Researcher Meeting attraverso la fondazione di un’associazioneculturale no-profit, con lo scopo di far crescere la rete di collaborazioni e discussioni già creata e che si verrà a creare nei prossimi anni attraverso il meeting.L’associazione IPN è nata a luglio 2016.

Quale progetti portate avanti?
Abbiamo due progetti principali all’interno di IPN.

  • La conferenza YRM. Attualmente stiamo lavorando all’ottava edizione, in programma nel 2017 a Cagliari. Il comitato permanente di organizzatori, insieme a quello locale, formato da giovani studenti di dottorato e assegnisti di ricerca del Dipartimento di Fisica dell’Università di Cagliari, si sono già attivati per la parte operativa dell’organizzazione.
  • In parallelo allo YRM, stiamo portando avanti anche una collaborazione con il portale di job matching Find Your Doctor (FyD), attraverso un progetto chiamato Dandelion. Questo progetto mira a connettere il mondo della ricerca scientifica accademica con quello delle imprese. I membri iscritti a IPN, dopo la registrazione al sito, beneficeranno dell’accesso all’area dedicata al progetto.

 

Come sono nati?
Il progetto in collaborazione con FyD è nato dal fatto che oggi giorno l’università italiana forma molti laureati e dottorandi, e diciamo che la formazione che ricevono è valida, perché un dato di fatto che molti di loro accedono a una posizione come dottorandi o post-docs anche all’estero. Tuttavia, questo processo di assorbimento di laureati e dottorati nell’ambito dell’accademia è sempre più difficile e competitivo. Quindi, il progetto Dandelion apre ai giovani ricercatori l’opportunitàdi proporre idee che siano trasferibili nell’ambito delle imprese, ed offre loro una possibilità di lavoro in aziende per le quali sono molto qualificati, spesso senza neanche esserne coscienti. Di riflesso, lo FyD risponde alla necessità delle imprese di mettersi in contatto con giovani altamente qualificati che possano portare nuove idee da sviluppare in futuro per la crescita aziendale.

Prospettive e prossimi passi.
Il primo obiettivo è naturalmente quello di attrarre soci, per arricchire l’esperienza dello YRM e per potenziare le possibilità del progetto Dandelion. Lo Young Researcher Meeting resterà sempre il fulcro delle attività annuale dell’associazione. L’obiettivo, già a partire dall’edizione di Cagliari del2017, è quello di ampliare l’evento, associandolo a eventi complementari come l’organizzazione di scuole, rivolte sempre ai giovani ricercatori, e conferenze di divulgazione scientifica aperte a tutta la cittadinanza in modo da offrire un servizio utile anche alla comunità locale sarda.

Ulteriori informazioni sull’associazione
http://www.iphysnet.com

Advertisements
Questa voce è stata pubblicata in Fisica, Uncategorized e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...