#iluoghidelcuore. Iglesias: Memoria della Storia mineraria della Sardegna e dell”Europa

Per #iluoghidelcuore il Comitato “Perché l’Istituto Minerario “Giorgio Asproni” di Iglesias, memoria della storia mineraria della Sardegna e dell’Europa, diventi il tuo Luogo del Cuore” organizza martedì 26 luglio 2016 alle ore 19.00, in Piazza Pichi ad Iglesias il convegno “Iglesias: Memoria della Storia mineraria della Sardegna e dell”Europa”.

#iluoghidelcuore è il censimento nazionale promosso dal FAI in collaborazione con Intesa Sanpaolo, che per l’VIII volta chiede a tutti i cittadini di segnalare i piccoli e grandi tesori che amano e che vorrebbero salvare nel territorio italiano.

In Sardegna sono 1291 i luoghi che si possono votare. Tra questi uno di sicuro interesse è l’ istituto minerario “Giorgio Asproni”. Istituito dieci anni dopo l’Unità d’Italia, per volontà del deputato e ministro Quintino Sella che, nella seduta della Camera dei Deputati del 3 maggio 1871, delineava la necessità di fondare nella città di Iglesias una Scuola Mineraria, come chiaramente espresso nella sua relazione in seno alla “Commissione d’inchiesta parlamentare sopra le condizioni morali, economiche e finanziarie della Sardegna”, di cui fu uno dei membri più eminenti. Con Regio Decreto del 10 settembre 1871 viene così istituita la “Scuola di capi minatori e capi officina nelle miniere”, affiancata nella sua attività da altri due importanti soggetti in ambito minerario, l’Ufficio Distrettuale delle miniere sorto già del 1862, e l’Associazione Mineraria Sarda, rappresentativa degli interessi e delle competenze dei proprietari e dei tecnici minerari, costituita nel 1896.

Architettonicamente, la sede del Minerario è un solido edificio che presenta una razionale distribuzione negli interni, che contengono aule, uffici, servizi, le gallerie minerarie di esercitazione per gli studenti ed anche il museo mineralogico, oggi aperto al pubblico. All’esterno si caratterizza per un aspetto imponente con il lato principale scandito da due avancorpi ai lati ed una parte centrale sormontata da un timpano che reca un’elegante scritta con l’intitolazione della scuola a Giorgio Asproni.

Oggi, 125 anni dopo la sua fondazione, l’Istituto Minerario è parte del nuovo Istituto di istruzione secondaria superiore “Giorgio Asproni – Enrico Fermi”, ma conserva nella sua storica sede di via Roma i corsi ad indirizzo chimico e geotecnico. Nel seminterrato, l’area dei vecchi laboratori della scuola mineraria e la galleria utilizzata un tempo per simulare i lavori in miniera sono sede del Museo dell’Arte Mineraria, gestito dall’Associazione Periti Industriali Minerari e Minerari Geotecnici. Al piano soprastante, si trova l’importante Museo mineralogico. Nell’area adiacente, anche l’Associazione Mineraria Sarda, con i suoi 120 anni di storia, procede nella sua missione culturale, scientifica e d’impresa nelle materie minerarie e affini.

Per votare http://iluoghidelcuore.it/luoghi/iglesias/istituto-minerario-giorgio-asproni/88372

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in eventi, Uncategorized e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...