Trasferimento tecnologico: i vertici di CERN e INFN incontrano l’Università di Sassari

Creare nuove e concrete opportunità di sviluppo per il territorio e per il tessuto delle piccole-medie imprese. Questo l’obiettivo della due giorni organizzata dall’Università di Sassari con il titolo “Il Futuro è innovazione – CERN, INFN e UniSS insieme per la crescita del territorio”. Un evento che si è concluso con la visita da parte dei vertici del Trasferimento Tecnologico del CERN e dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) all’incubatore dell’Università di Sassari CubAct e al laboratorio di fabbricazione digitale FabLab per approfondire la conoscenza delle attività del centro e verificare la possibilità di attivare collaborazioni future.

L’Ateneo si candida a diventare snodo privilegiato per i servizi innovativi di Trasferimento tecnologico nel bacino del Mediterraneo” ha detto il Rettore Uniss Massimo Carpinelli in apertura dell’incontro a cui hanno partecipato, oltre ai responsabili del Trasferimento Tecnologico del CERN e dell’INFN, il Presidente della Regione Francesco Pigliaru, il senatore Silvio Lai e numerosi rappresentanti delle istituzioni locali.

Tutti conoscono il CERN per l’LHC, il più grande e potente acceleratore di particelle del mondo. Ma il principale laboratorio mondiale dedicato alla fisica delle particelle elementari è anche un volano per lo sviluppo imprenditoriale attraverso il servizio di Trasferimento tecnologico e di conoscenza.

In questo senso il Presidente della Regione Francesco Pigliaru – dopo aver annunciato nel Piano Operativo Regionale 30 milioni di euro di finanziamenti per la ricerca di base – ha ricordato che sono obiettivi regionali da un lato l’attrazione di imprese innovative – l’arrivo in Sardegna di Amazon e Huawei è in questo senso rassicurante – dall’altro, formare imprenditori. “Niente di tutto ciò sarebbe possibile senza un solido sistema universitario che formi le competenze dei futuri ricercatori e imprenditori. – ha sottolineato – Perché questo è il Trasferimento tecnologico: l’applicazione nell’impresa di conoscenze frutto della ricerca scientifica”.

Durante i lavori moderati dalla Vicepresidente dell’Istituto nazionale di Fisica nucleare Speranza Falciano, il Group leader delle attività Trasferimento Tecnologico del CERN Giovanni Anelli ne ha descritto le attività e la costituzione di una rete di incubatori nei paesi membri BIC, Business Incubation Centers del CERN, ai quali l’Università di Sassari è interessata a partecipare.

L’Università di Sassari diventerà anche uno dei nodi di CHNET, la rete dell’INFN dedicata ai Beni culturali. Lo ha annunciato Francesco Taccetti del Laboratorio fiorentino di Tecniche nucleari per i beni culturali. L’isola, con la sua ricchezza di testimonianze storiche e archeologiche, è il luogo ideale per entrare nella rete che utilizza le più moderne tecnologie dell’archeometria e della diagnostica dei beni culturali.

Si tratta di un’opportunità da non perdere per la Sardegna, così come le possibilità descritte da Enrico Chesta, che ha illustrato le attività di Trasferimento tecnologico del CERN nel settore aerospaziale, di cui è coordinatore; un settore particolarmente vivo nell’Isola grazie alla presenza del distretto aerospaziale della Sardegna.

Le altre attività di Trasferimento tecnologico dell’INFN sono state presentate da Cristina Vistoli del Centro Nazionale per le tecnologie informatiche e telematiche (CNAF) dove coordina il Laboratorio di Ricerca Industriale dell’INFN in Emilia Romagna.

I servizi e le attività di trasferimento tecnologico dell’Università di Sassari, in primis l’incubatore CubAct e il laboratorio di fabbricazione digitale FabLab, sono state descritte ai presenti dal Delegato del Rettore Gabriele Mulas. In chiusura sono intervenuti i rappresentanti di alcune imprese innovative della Sardegna, tra le quali Abinsula, startup dell’anno impegnata nella Cybersecurity nel campo Automotive.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Università e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...