Bemyguru: gli esperti digitali rispondo

Se siete in difficoltà non abbiate paura di chiedere e sbagliare…

di Alessandro Ligas

Un modo di fare impresa distruptive ecco Bemyguru la nuova startup veronese, nata presso gli spazi di StartupGym, lo spazio di coworking della città scaligera, che mette in contatto chi ha bisogno di consigli con una comunità di esperti in business, marketing, design, gestione delle risorse umane, programmazione, ed altri campi che coprono prevalentemente l’imprenditoria digitale in un modo davvero semplice: via telefono.

In passato soltanto chi aveva la possibilità di accedere ad un incubatore o ad un acceleratore poteva entrare in contatto con un network di imprenditori di grande successo che al momento opportuno davano i giusti consigli per poter affrontare le diverse problematiche di una startup. Raramente il percorso imprenditoriale è lineare, e dietro ogni angolo c’è una difficoltà da superare. Problemi specifici che non sempre gli start upper, freelance ed imprenditori sanno risolvere e necessitano di consigli strategici su decisioni importanti per la propria impresa senza doversi fermare o lasciare in stand by il progetto.

L’idea nasce “una sera” racconta Jegor Levkovskiy (CEO & Founder) “eravamo in StartupGym e parlavamo con alcuni startupper di quando avevamo appena approcciato questo mondo così particolare. Completamente diverso dagli ambienti che abbiamo sempre frequentato. Pieno di persone appassionate di ciò che fanno. Quella sera ricordavamo com’erano difficili i primi passi, quando non conosci nessuno. Spesso non sai capire chi ti può aiutare veramente e chi invece alimenta la famosa “fuffa”. Da quel giorno si sono messi a lavorare.

Abbiamo incontrato il Team composto Jegor Levkovskiy (CEO & Founder), Gian Andrea Fanella (Business), Gabriele Mamoli (Designer) e Simone Santagata (PR) che ci hanno raccontato come è nata la loro impresa e come funziona.

Chi è Bemyguru cosa fa e con quali obiettivi nasce?
Bemyguru mette in contatto chi ha bisogno di consigli con una comunità di esperti in business, marketing, design, gestione delle risorse umane, programmazione, ed altri campi che coprono prevalentemente l’imprenditoria digitale. Permette di trovare la soluzione migliore ad un problema specifico in modo davvero semplice: via telefono.

Gli attori del nostro servizio sono due: guru e clienti.

L’obbiettivo di Bemyguru è quello di rendere più facile e più veloce possibile l’accesso a conoscenze e a persone, che altrimenti richiederebbe molto tempo oltre a cospicui investimenti (incontri, corsi, spostamenti, biglietti per eventi, ecc…).

Ciascun Guru decide la propria tariffa oraria, di cui riceverà l’85%, altrimenti può scegliere di devolvere il guadagno in beneficienza, in tal caso devolveremo il 100% all’ente che il Guru ha indicato.

Gli utenti possono cercare nella directory gli esperti in base alle loro esperienze e qualifiche, prenotare una chiamata e ricevere aiuto pagando per sola durata effettiva della chiamata.

Come siete nati?
Nella nostra esperienza professionale ci è capitato più volte di rimanere bloccati perchè non sapevamo quale fosse la strada giusta e avevamo bisogno di consigli su come muoverci. Abbiamo cercato online se esistesse un modo per entrare in contatto veloce con persone che ci potessero dare una mano. abbiamo trovato clarity.fm ma che non era presente in Italia e quindi l’abbiamo copiata

Come funziona?
In poche parole il sistema funziona così: Il guru scegli il costo orario (da 60€ a 900€), le persone prenotano una chiamata fornendo 3 alternative temporali. A questo punto il guru sceglie quella che ritieni più comoda e al momento che hanno stabilito, il sistema li chiama entrambi e li mette in contatto. Il numero personale di entrambi non è mai in chiaro l’unico numero che vedono è quello del nostro centralino.

Il guru può anche scegliere, se vuole, che i ricavi vadano in beneficienza, tra le onlus che abbiamo selezionato (ora son 3, ma ne stiamo aggiungendo altre).

A chi si rivolge?
Bemyguru aiuta gli imprenditori ed i top manager ad essere più produttivi: crediamo fortemente che Bemyguru sia il miglior modo di spendere 30 minuti per risolvere un problema a cui si faticava a dare una risposta.

Per diversi motivi, è esponenzialmente più efficiente di altri metodi utilizzati per reperire informazioni utili.

Abbiamo immaginato di poter aver accesso alle persone più preparate, la maggior parte delle quali sono imprenditori di grande successo, tramite una veloce chiamata al telefono. In Italia questa possibilità non esisteva. Allora l’abbiamo creata.

Pensiamo che questa compagnia possa essere un game changer. Specialmente per qualcuno che sta creando la sua prima azienda o deve prendere decisioni in un ambito che non conosce alla perfezione, un network solido che lo supporti può essere la chiave di volta del successo.

Qual è il vostro modello di business?
La missione del marketplace si basa sul creare valore per i guru. cerchiamo di fornigli un servizio così comodo ed efficace che difficilmente una volta usato utilizzeranno altre piattaforma.

Molti guru che stiamo coinvolgendo lo ritengono un sistema utile per:

> 1. Mantenere tutti gli incontri più corti ed efficienti possibili: Quando la gente paga per minuto tendono ad arrivare al punto. Le domande sono fatte in maniera veloce e succinta. Aumentando l’efficienza del trasferimento di valore, tutti vincono.

> 2. Aumento del personal branding : Essere accreditato come esperto in determinati campi e stabilire un valore alla tua professionalità che può essere devoluto in beneficenza in maniera particolarmente semplice.

> 3. Semplicità di pagamento e raccolta. Una volta finita la conversazione , si riceve un email con il riepilogo che include quanto guadagnato e la fatturazione non avviene da diversi clienti ma da uno solo Noi. E’ Bemyguru che ti paga sempre.

> 4. Eliminare tutte le componenti non necessarie: No lunghi caffè, no tempi di viaggio. BemyGuru funziona da telefono. Niente eleganterie ma effettivo.

Come piattaforma noi prendiamo il 15% della chiamata ma se si sceglie di devolvere in beneficenza , ci associamo, e quindi l’intero importo va all’ente benefico.

Che difficoltà avete incontrato nel realizzare il vostro progetto? Come le avete risolte?
Le difficoltà che abbiamo incontrato sono le tipiche di ogni startup: creazione di un buon team che lavori bene insieme, continuare a mantenere un impegno costante dal giorno zero senza vacanze e concentrarsi su le cose importanti per i nostri clienti ora lavorando a testa bassa solo su quelle, senza lasciarsi distrarre dalla voglia di sviluppare applicazioni “nice to have” ma che non sono prioritarie adesso.

Come le abbiamo risolte? possiamo dire che anche se la nostra esperienza ci ha aiutato molto vitale è stato l’aiuto dei nostri guru. Sentirli a base regolare ci ha permesso di settare il focus su i veri obbietti che volevamo portare.. quello che rimaneva a noi da fare era di seguire le linee guida diligentemente e in maniera smart.

Qual è stato il vostro iter?
Siamo partiti a luglio e nel giro di due settimane avevamo la piattaforma funzionante e dotate delle funzioni minime che ci servivano per validare l’idea. Tuttavia abbiamo deciso comunque di partire ufficialmente a settembre ipotizzando che nel mese di agosto sarebbe stato più difficile sia perchè il matching della disponibilità guru/advice-seeker sarebbe stato più complessa sia perchè statisticamente in quel mese ci sono molte meno persone su la rete per motivi professionali. Questo ci ha dato il tempo sia di cercare e trovare nuove soluzioni tecnologiche per abbassare i nostri costi operazionali sia di poter parlare con tutti i primi guru personalmente.

Ora che abbiamo creato una buona community di guru ci concentreremo a portare gente interessata a parlare con esperti sulla piattaforma

Come è nata la vostra squadra e come è composta?
[Gian Andrea Fanella dice] da quando ci siamo conosciuti un po meglio io e jeg [Jegor] abbiamo sempre pensato di lavorare ad un progetto insieme. L’occasione si è presentata quando parlando ci siamo trovati a descrivere la stessa problematica di rimanere bloccati durante dei progetti per mancanza di expertise. Clarity.fm ci è sembrata subito un ottima soluzione solo che non c’erano professionisti italiani. quindi abbiamo creato bemyguru con la stessa idea cercando di perfezionarla per il mercato italiano. Al gruppo si è poi unito [Gabriele Mamoli che aggiunge] io ho partecipato all’ultimo Startup Weekend Verona, un evento fantastico carico di energia ed entusiasmo. Jegor è stato uno degli organizzatori, persone che mi hanno fatto sentire come a casa. All’epoca CEO di Mamoo (Startup con la quale aveva vinto l’edizione 2013) mi avrebbe poi chiesto di far parte del suo team. Mi sono fatto prendere fin da subito dall’entusiasmo del progetto, ho scoperto e appreso diverse competenze e instaurato un buonissimo rapporto con lui. Essendo il più giovane e con meno esperienza alle spalle mi sono “affidato” a lui per la creazione del team di Bemyguru.

Durante il primo mese ho avuto l’occasione di conoscere Gian Andrea, solo in videochiamata, purtroppo stando a Roma non poteva essere presente, questo però non ha rallentato lo sviluppo del progetto, dando la sua piena disponibilità e professionalità.

Che ruolo ha la rete nel vostro business?
Nel nostro business più che in altri la rete è fondamentale.

L’ambiente startup è piccolo rispetto a tanti altri settori, molto frammentato. Questo rende difficile a chi non fa parte del settore

Quali sono le competenze necessarie per avviare una startup e come si costruiscono?
Avviare una startup richiede certamente tanto impegno e competenze che vanno dal marketing, all’assumere personale , dal burocratico amministrativo alle competenze fiscali e di finanza. Per non parlare di tutte una serie di soft skills che chi lavora in startup deve sviluppare. Ma se oggi qualcuno mi chiedesse “voglio aprire una startup cosa mi serve?”gli risponderei “tanta passione.. per il resto c’è Bemyguru”

Quali risultati avete ottenuto e quali sono i vostri prossimi passi?
Dopo tre giorni che siamo online abbiamo nella piattaforma x guru iscritti e x che richiedono di iscriversi con un tasso di crescita medio del x% giornaliero. In poche parole stiamo validando l’ipotesi principale che ci sia bisogno del servizio che stiamo proponendo. Nei prossimi mesi ci concentreremo nell’aumentare la domanda e nel raccogliere metriche in modo tale da poterci presentare presto davanti a degli investitori per avere il primo investimento e continuare a cresce. Abbiamo tanti bei piani in mente e continueremo a lavorare perchè sappiamo che il futuro della consulenza sta cambiando o meglio cambierà radicalmente nei prossimi anni e assomigli tanto a quello che oggi è Bemyguru

Quali sono le tre principali azioni che dovrebbero attuare le istituzioni per supportare lo sviluppo delle startup?

  1. maggiore investimento sui giovani con investimenti a fondo perduto
  2. maggiore assistenza all’avvio di una attività ed affiancamento di figure professionali di alto profilo. Soprattutto in area marketing e vendite, promuovendo l’utilizzo degli strumenti di comunicazione online (facebook ads, google adwords, adroll, tradedoubler, ecc..)
  3. minore burocrazia per amministrare le nuove imprese e possibilità di gestirla da remoto.

Cosa vuol dire per voi innovare?
Innovare è quando smetti di sognare il futuro perchè lo vedi davanti a te

In un “tweet” cosa consigliate a chi, come voi, vuol fare impresa?
Se siete in difficoltà non abbiate paura di chiedere e sbagliare… e usate Bemyguru #chiediadesperti #versoilsuccesso

Grazie ed in bocca al lupo

Ulteriori informazioni
Pagina Fb
Twitter: @bemguru

Contatti:
mail: hello@bemyguru.it
Indirizzo: bemyguru c/o StartupGym, Via Locatelli 7, Verona, Italy
Tel: +39 045 84 70 018

Questa voce è stata pubblicata in Intervista e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.