Manca pochissimo al via della seconda edizione di Smart Cityness: il festival dell’innovazione tecnologica e sociale

Comunicato Stampa del 24-09-2015Manca pochissimo all’inaugurazione della seconda edizione di Smart Cityness, il festival dedicato ai temi dell’innovazione territoriale, della smart city e della collaborazione locale, realizzato e curato dall’associazione Urban Center Cagliari. Nella giornata di venerdì 2 ottobre, nei locali dell’Ex Vetreria di Pirri, prenderà il via l’edizione 2015 del festival che lo scorso anno, al Ghetto degli Ebrei nel quartiere Castello, ha fatto registrare oltre 1.000 presenze.

La seconda edizione di Smart Cityness sarà rinnovata non solo negli spazi, ma anche nei temi, con nuove conferenze tematiche su economia della cultura, cooperazione territoriale e pianificazione; workshop dedicati a professionisti, imprenditori, amministratori e cittadini con argomenti quali l’efficienza, il risparmio e le gestioni energetiche; la pianificazione della mobilità collettiva; la comunicazione ed i nuovi format radiofonici; l’utlizzo degli open data per gli attori pubblici e privati. Si rinnova inoltre il laboratorio d’innovazione sociale e territoriale ColLABora, che ritorna quest’anno con un nuovo concept e nuovi partner: oltre alla riconferma dell’Istituto Europeo di Design (IED), quest’anno Urban Center si avvale della preziosa collaborazione e del supporto dell’Università degli Studi di Cagliari, che affiancherà il lavoro dei gruppi che si sfideranno nell’ideazione di soluzioni “smart” per rendere il parco dell’Ex Vetreria un sistema intelligente, connesso e fruibile. A questi importanti partner, ed al Comune di Cagliari che rinnova il supporto all’iniziativa, si affiancano quest’anno anche il Ministero dello Sviluppo Economico e la Regione Sardegna.

Aprirà il festival, il 2 ottobre, la mattinata di lavori Territori intelligenti, dall’Europa alla Sardegna, che rappresenterà il primo forum regionale dedicato alle politiche d’innovazione in ambito territoriale. Una sessione che chiama a raccolta le istituzioni ed i privati per delineare un quadro d’insieme di riferimento all’interno del quale i territori saranno chiamati a progettare il proprio sviluppo locale: le politiche europee e regionali, gli strumenti di finanziamento, gli attori protagonisti. Introdurrà i lavori il Vice Presidente della Regione e Assessore della Programmazione, bilancio, credito e assetto del territorio, Raffaele Paci, e verrà presentato in anteprima dal Servizio Energia dell’Assessorato all’Industria il Piano Energetico e Ambientale della Regione Sardegna (PEARS).

Queste e tantissime altre novità, fra le quali i nomi dei più importanti ospiti nazionali ed internazionali, verranno sviscerate domani, martedì 29 settembre, durante la conferenza stampa di presentazione, quando si darà ufficialmente il via alla seconda edizione di Smart Cityness.

Ulteriori informazioni

Questa voce è stata pubblicata in eventi e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.