Al via “Energie in circolo” un viaggio nell’energia sostenibile in Sardegna

Foto di una spiga di grano e logo Domani a Sant’Anna Arresi parte “Energie in circolo” un viaggio nell’energia sostenibile in Sardegna in otto tappe.

Il progetto, promosso dalla Regione Sardegna (assessorati all’Industria e alla Difesa dell’Ambiente) e realizzato da Sardegna Ricerche, nasce dal Progetto Smart City Comuni in Classe A(PO FESR 2007-2013), punta a promuovere lo sviluppo di progetti integrati mirati alla riduzione delle emissioni di anidride carbonica a livello locale, e prevede azioni di affiancamento e supporto a favore delle amministrazioni comunali che vogliono applicare modelli e protocolli specifici in ottica di sviluppo sostenibile.

Durante le otto tappe si parlerà di efficientamento energetico ed energie rinnovabili, mobilità sostenibile, smart grid (reti intelligenti), educazione ai consumi responsabili con l’obiettivo di sensibilizzare la popolazione, trasferire conoscenze e strumenti sul tema dei cambiamenti climatici e delle loro conseguenze, stimolare le famiglie sui temi ambientali, in particolare sulle politiche in atto nelle comunità locali in materia di sviluppo sostenibile.

I cittadini saranno coinvolti attraverso laboratori, aree informative, esposizioni, workshop e performance in un processo di sensibilizzazione e mobilitazione sui temi ambientali con l’obiettivo di valorizzare i risultati del Progetto Smart City, che ha coinvolto 102 Comuni che hanno elaborato 31 Piani di azione per l’energia sostenibile (PAES), di cui 10 darea e 21 comunali, nella nuova Programmazione comunitaria 2014-2020.

Ecco le tappe del Viaggio

  • 18 settembre 2015: Sant’Anna Arresi
  • 25 settembre 2015: Barumini
  • 2 ottobre 2015:Arborea
  • 8 ottobre 2015: Macomer Ozieri
  • 16 ottobre 2015: Tortolì
  • 23 ottobre 2015: Dolianova
  • 29 ottobre 2015: Cagliari

Nell’ambito del progetto “Energie in circolo” la Regione ha istituito l’omonimo premio con l’intento di supportare gli attori nel far conoscere i progetti realizzati, stimolare la conoscenza reciproca e la replicabilità delle iniziative e dare visibilità alle aziende che considerano l’ambiente come leva per la competitività.

Il premio è promosso dall’Assessorato dell’Industria, e l’Assessorato della Difesa dell’Ambiente e attuato attraverso Sardegna Ricerche.

Le iniziative ammesse al concorso possono riguardare tutti i progetti collegati direttamente e indirettamente con le tematiche della sostenibilità ambientale: energie rinnovabili, efficientamento energetico, mobilità sostenibile, pianificazione urbanistica e edilizia sostenibile, acquisti verdi, consumi responsabili, educazione alla sostenibilità.

Possono candidarsi al premio i soggetti pubblici e privati il cui ambito di intervento ricada nella Regione Sardegna e che abbiano realizzato un progetto attinente negli ultimi 5 anni. Sono previste 5 categorie di premio.

La cerimonia di premiazione si terrà in occasione dell’ultima tappa del percorso “Energie in circolo”, prevista a Cagliari il 29 ottobre 2015. Per presentare la propria candidatura c’è tempo fino al 30 settembre 2015.

Ulteriori informazioni

Questa voce è stata pubblicata in eventi e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.