“ICT for wellness and healthcare”: la novità del salone “A chent’annos”

Il salone che celebra i centenari ospita le eccellenze in materia ICT applicata a sanità e benessere

Dal 25 Aprile al 3 Maggio, nell’ambito della 67a Fiera Campionaria internazionale della Sardegna 2015, il Salone “A chent’annos” ospita lo Stand ICT for Wellness and Healthcare” interamente dedicato a società e start up che realizzano prodotti ed erogano servizi innovativi nel settore sanitario e del benessere. Saranno presenti Flosslab srl, Chrono Benessere srl, LikeHome, Rendering Studio, EMMEEGI srl, Carlo Parodo & Placet Ingegneria di Valerio Piria, IntendiMe, Breathly, SJM-Tech.

“A Chent’Annos” è un salone specializzato su servizi e prodotti innovativi nella promozione della salute, longevità e benessere psicofisico, gli stessi temi che la Regione Sardegna porterà all’Expo 2015 di Milano. Tra gli organizzatori del Salone: SpettacoloSardegna, il Comitato Regionale del Coni Sardegna, la Comunità Mondiale della Longevità e dell’Associazione Medicina Sociale.

Attraverso lo Stand “ICT for Wellness and Healthcare” si vuole porre una maggiore attenzione sugli enormi benefici dell’E-Health, ovvero dell’applicazione delle tecnologie ICT, nella erogazione di servizi sanitari e supporto ai pazienti e al benessere. Si vogliono evidenziare le politiche dell’Unione Europea volte a supportare lo sviluppo e la più ampia Telemedicina e Mobile Health e nel contempo incentivare la collaborazione tra centri di ricerca, università, mondo della medicina e dell’ICT. Inoltre si vuole creare una agenda di attività da sviluppare nei prossimi due anni tra gli operatori coinvolti e vagliare le opportunità di programmi di accelerazione, incubazione e finanziamento per progetti imprenditoriali nel settore E-health.

L’Avvocato Maria Luisa Manis, organizzatrice e promotrice dello Stand ed esperta in materia brevettuale, privacy e telemedicina, sottolinea l’importanza di questi temi “L’integrazione delle tecnologie ICT nella fornitura di servizi sanitari e benessere costituisce un’importantissima opportunità dal punto di vista sociale ed economico. La Commissione Europea ha indicato la medicina telematica (e-health) tra i sei mercati guida più promettenti. Questa costituisce una risposta al progressivo invecchiamento demografico in quanto consente di somministrare cure a distanza a pazienti anziani evitando il più possibile il ricovero ospedaliero. Inoltre agevola i pazienti residenti in zone svantaggiate permettendo loro di accedere a servizi sanitari di qualità senza doversi spostare da casa, così evitando il cd. turismo sanitario. La domotica e le numerose applicazioni dell’Internet of Things si muovono nella medesima direzione. Esistono già sul mercato numerose applicazioni software che consentono all’utente di monitorare il proprio stato di salute e quindi avere un ruolo attivo rispetto alla prevenzione della propria salute e alla diagnosi e cura di patologie.” Che aggiunge “Nel 2010 nella Digital Agenda for Europe (DAE) sono individuate numerose azioni e obiettivi relativi all’e-health per il periodo compreso tra il 2010 e il 2015. Le azioni e obiettivi relativi all’E-health sono inclusi nel Settimo Pilastro della Digital Agenda i ovvero “ICT enabled benefit for EU- Society”. Attualmente sono attive 4 Action solo nel settore salute.”

Programma Attività dello Stand “ICT for Wellness and Healthcare

Sabato 25 Aprile dalle 17.00 alle 19.00 si terrà una tavola rotonda a cura dell’Avv. Maria Luisa Manis, esperta in materia di privacy e telemedicina, dal titolo “Tecnologie ICT a servizio della prevenzione della salute, cura e diagnosi di patologie. Telemedicina, Mobile Health e Domotica”, con interventi di Monica Mameli (Chrono Benessere), Giorgio Ghiani (Like Home), Antonio Solinas (Lifely); Jorma Ferino (SJM-Tech).

Mercoledì 29 Aprile dalle 11.00 alle 13.00 si terrà una seconda tavola rotonda a cura dell’Avv. Maria Luisa Manis dal titolo “E-Health: un mercato ad altissimo potenziale. Opportunità e sfide per le aziende del settore” con interventi di Mario Fanari (Snuplace), Alessandra Farris (IntendiMe), Claudio Caboni (Breathly) e Carlo Parodo (Carlo Parodo & Placet Ingegneria di Valerio Piria)

Giovedì 30 Aprile Jorma Ferino di SJM-Tech sarà presente presso lo Stand per illustrare un progetto da lui realizzato di Game3D finalizzato alla riabilitazione cognitiva.

Sabato 2 Maggio Valeria Mulas (borsista presso FabLab Sardegna Ricerche) e Carlo Parodo (Carlo Parodo & Placet Ingegneria di Valerio Piria) saranno presenti presso lo Stand per illustrare i progetti da loro realizzati volti a consentire la fruizione di beni culturali a soggetti affetti da disabilità.

Durante tutto il corso della Fiera presso lo Stand “ ICT for Wellness and Healthcare” sarà possibile accedere ai servizi resi disponibili da LikeHome intesi a supportare le famiglie nell’inserimento del paziente presso le strutture private residenziali e Diurne. La società EMMEEGI che da oltre 20 anni lavora nel settore dei medical device illustrerà e farà sperimentare specifici dispositivi medicali in grado di monitorare dispendio calorico e determinare la composizione corporea.

Questa voce è stata pubblicata in e-health e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...