Un mondo di OGM

Quarto appuntamento dei science café alla Mediateca di Cagliari

Icone di strumenti da laboratorio scientificoSabato 24 gennaio, dalle ore 17.00, presso i Sette Vizi, Mediateca del Mediterraneo (Via Mameli 164/F), a Cagliari, si svolgerà il quarto appuntamento dei “Science Café”, dal titolo: “Un mondo di OGM”, tema quanto mai attuale che riguarda l’alimentazione e le tecnologie da usare in agricoltura. La riflessione partirà dalla necessità di sfamare una popolazione mondiale in rapida crescita, che richiede colture con rese più elevate e capaci di crescere con meno acqua o in climi più caldi.

Da vent’anni le biotecnologie permettono di manipolare il genoma vegetale per ottenere piante più resistenti ai parassiti e agli erbicidi. Nei campi del prossimo futuro potrebbero arrivare anche varietà arricchite con nutrienti preziosi o in grado di adattarsi ai cambiamenti climatici. Sui limiti e sulle resistenze che incontra la diffusione delle colture transgeniche e sulle opportunità ancora da esplorare interverrà Carlo Cirotto, professore ordinario di Citologia e Istologia presso l’Università degli Studi di Perugia. Modera Giancarlo Sturloni.

La manifestazione, promossa da Sardegna Ricerche, con il contributo dell’Assessorato alla programmazione della Regione Sardegna – CRP, fa parte del progetto regionale di divulgazione scientifica che, attraverso un fitto calendario di eventi e iniziative, intende  sensibilizzare l’opinione pubblica locale sulle tematiche attuali della scienza e dell’innovazione tecnologica.

Questa voce è stata pubblicata in Dialoghi di Scienza. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.