L’INAF-OAC per la Notte Europea dei Ricercatori 2014

“La Scienza è qualcosa di più di un insieme di conoscenze: è un modo di pensare”. [Carl Sagan].

Osservatorio Astronomico di CagliariIl prossimo 26 settembre torna la Notte Europea dei Ricercatori, un evento promosso dall’Unione Europea per portare la scienza tra i cittadini, i giovani e gli studenti.

Un’occasione importante per raccontare le nuove frontiere della scienza e per favorire il dialogo con il vasto pubblico, un’iniziativa che negli scorsi anni ha riscosso un successo crescente, coinvolgendo migliaia di persone in tutta Italia sui grandi temi della ricerca e del futuro.

Quest’anno, grazie alla società Frascati Scienza, l’evento, chiamato DREAMS, è a tutti gli effetti un grande evento nazionale: undici città e diversi enti di ricerca, tra cui Cagliari e l’INAF-Osservatorio Astronomico di Cagliari (INAF-OAC), collegate tra di loro dal filo della ricerca e della sostenibilità.

Anche se in forma limitata, a causa della momentanea impossibilità ad aprire al pubblico i locali della nuova sede di Selargius, l‘INAF-Osservatorio Astronomico di Cagliari organizza una serie di eventi per promuovere la cultura e la ricerca astronomica presso le scuole e il vasto pubblico.

Conferenze nelle scuole, per promuovere il dialogo con i ricercatori; laboratori per i più piccoli, per scoprire che in fondo la scienza è un gioco divertente; e infine visite al nuovo impianto radio astronomico del Sardinia Radio Telescope, per mostrare il connubio tra alta tecnologia e scienza di frontiera.

Di seguito vengono riportati gli eventi programmati per la Notte dei Ricercatori 2014.

astronomia a scuola|

Una serie di incontri nelle scuole, per portare tra i banchi la ricerca astronomica e tecnologica e promuovere il dialogo tra scuola e ricerca.

  • Astronomia o astrofisica?”

Dr. Andrea Possenti, Direttore INAF-OAC

Ore 11.30 — Liceo Scientifico Michelangelo, Cagliari

  • “SRT: radioastronomia all’avanguardia in Sardegna!”

Dott.ssa Sabrina Milia, ricercatrice INAF-OAC

Ore 9:30 – Liceo Classico e Scientifico Euclide, Cagliari

  • “Buchi neri ai raggi X”

Dr. Matteo Bachetti, ricercatore INAF-OAC

Ore 11.15– Liceo Scientifico Pitagora, Selargius (CA)

Ore 12.15 — Liceo Scientifico Pitagora, Selargius (CA)

  • “Facciamo luce sull’Universo. Storie di galassie, stelle e pianeti”

Dr. Ignazio Porceddu, primo tecnologo INAF-OAC

Dr. Cesare Cecchi-Pestellini, ricercatore INAF-OAPa

Ore 09.30, Liceo Classico Siotto Pintor, Cagliari

  • “A caccia di pianeti!”

Dott.ssa Silvia Casu, ricercatrice INAF-OAC

Ore 11.00, Istituto Comprensivo n. 3, Quartu Sant’Elena (CA)

Ore 12.00, Istituto Comprensivo n. 3, Quartu Sant’Elena (CA)

 

Le frontiere della scienza | il sardinia radio telescope

In Sardegna, in località Pranusanguni (San Basilio), a circa 40 km da Cagliari, sorge uno dei più importanti impianti astronomici d’Italia: il Sardinia Radio Telescope (SRT).

Si tratta di un radio telescopio paraboloidale, con antenna di 64 metri di diametro e alto circa 70 metri, capace di rivelare onde radio provenienti dallo spazio in un ampio intervallo di frequenze.

Un impianto nelle ultime fasi di validazione scientifica, ad un passo dal diventare un telescopio di riferimento per la comunità astronomica internazionale.

Allo scopo di spiegare le linee guida del progetto SRT, le sue caratteristiche principali e i suoi scopi scientifici, saranno attivati due turni di visita nel pomeriggio del 26 settembre 2014.

Le visite, a causa di limitazioni logistiche, possono essere effettuate solo su prenotazione e avranno la durata di un’ora e mezza circa. Il numero massimo di prenotazioni per singolo turno è fissato in 45 persone.

Tutte le informazioni per prenotarsi sono reperibili nella pagina web dell’Osservatorio Astronomico di Cagliari.

 La scienza è un gioco

Due laboratori per parlare in modo divertente della luce e delle sue proprietà. Perché la scienza è anche passione, stupore e divertimento.

I laboratori si svolgeranno presso i locali della Biblioteca Provinciale Ragazzi, all’interno del Parco di Monte Claro.

  • Ore 16.00

Giochi di Luce. Comeè fatta la luce? E di che colore è? Scopriamolo giocando!

Laboratorio ludico – artistico per piccoli scienziati (età 4-5 anni)

  • Ore 17.00

La luce: le onde visibii e quelle invisibili.

Laboratorio ludico – didattico per scoprire le onde elettromagnetiche e il loro uso nella vita quotidiana (età 6-10 anni)

I laboratori, su prenotazione, sono soggetti ad un numero massimo di 20 partecipantie avranno una durata di circa un’ora.

Per le prenotazioni, si prega di chiamare il numero 0705284556 oppure di mandare una email all’indirizzo bibliotecaragazzi@provincia.cagliari.it .

TUTTI GLI EVENTI PREVISTI PER LA GIORNATA SONO GRATUITI.

Questa voce è stata pubblicata in Osservatorio Astronomico e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.