Intervista a Giulio Concas, Fondatore di FlossLab, vicecoordinatore del Gulch e docente dell’Università di Cagliari

Rilanciamo l’intervista a Giulio Concas, Fondatore di FlossLab, vicecoordinatore del Gulch e docente dell’Università di Cagliari di Flavia Marzano sul Blog di Wired Codice Aperto

Come è nata FlossLab? Con quali obiettivi?

FlossLab nasce dalla volontà di Michele Marchesi e mia di cercare di mettere in pratica le nostre idee su come dovrebbe funzionare un’azienda, basandola su innovazione, principi e valori, cose non comuni oggi sul mercato!

Gli obiettivi industriali sono:

  • Industrializzare i risultati degli studi e delle ricerche
  • Realizzare progetti avanzati di sviluppo applicativo
  • Portare soluzioni avanzate nelle Imprese e nelle Pubbliche Amministrazioni

Per fare questo l’idea era ed è ancora quella di seguire alcuni principi:

  • le persone (clienti e aziende) al centro del modello
  • esaltare la creatività delle persone in azienda
  • non si vendono prodotti ma competenze
  • il valore sta nel know-how delle persone
  • condividere l’esperienza, la conoscenza e le competenze con i clienti e con la community

Inoltre c’era la volontà di dare un’opportunità di dimostrare il loro valore ai tanti bravi giovani laureati ricchissimi di talento e dar loro la possibilità di lavorare con un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Il tutto è nato anche dalla nostra esperienza di docenti dell’Università di Cagliari, dove purtroppo non possiamo dare garanzie di stabilità del posto di lavoro a molti giovani precari di talento che vogliono fare ricerca.

Pensiamo inoltre che uno Spin-off Universitario debba avere una missione che non possa essere esclusivamente quella del profitto!

 Da quanto tempo esiste FlossLab e quali sono i risultati ad oggi ottenuti?

FlossLab nasce il 13 marzo 2007 ed inizia ad operare alla fine di quell’anno, iniziando ad assumere i primi 10 dipendenti (quasi tutti a tempo indeterminato) nei primi 6 mesi del 2008.

Nel 2008 parte anche il progetto di ricerca sui sistemi di Dematerializzazione, co-finanziato dall’Agenzia Regionale Sardegna Ricerche con fondi Europei ed iniziano le prime attività commerciali che servono principalmente per coprire la quota di co-finanziamento del progetto e i costi di avvio della struttura.

Nei primi anni di vita FlossLab lavora su tre binari:

1) ricerca applicata per sviluppare nuovi prodotti da mettere sul mercato

2) attività commerciali per finanziare o co-finanziare i progetti interni di sviluppo di nuovi prodotti

3) implementazioni dei prodotti in fase di sviluppo

In questi anni è stato investito oltre 1 milione di Euro in ricerca industriale e sviluppo prodotti, finanziati al 50% da bandi pubblici vinti (Sardegna Ricerche, Regione Sardegna, Ministero dell’Università e della Ricerca) e al 50% con gli utili derivanti dalle commesse realizzate per clienti in gran parte privati.

Il bilancio di FlossLab nei primi 3 anni è stato dell’ordine dei 500.000 Euro l’anno e oggi FlossLab può contare su circa 20  dipendenti (il vero cuore delle competenze aziendali), giovani neolaureati ricchi di talento e di buon umore, un portafoglio di prodotti e competenze (sistemi di dematerializzazione, workflow management, portali applicativi, Video Sorveglianza Intelligente) e applicazioni dedicate sia alle Pubbliche Amministrazioni che alle imprese.

FlossLab può vantare un centinaio di clienti, tra cui alcuni stranieri, una forte presenza sul territorio nazionale con varie PA (Regioni, Provincie, Comuni), alcuni Ministeri (tra cui Giustizia e Beni Culturali), Università, grandi aziende di Informatica (Reply, Gruppo Elsag, Engineering, etc…), privati (Sorgenia, Wind, etc…) e una significativa esperienza su clienti Regionali quali (Regione Sardegna, Provincia di Cagliari, piccoli comuni, agenzie ed aziende private) con cui sono state sperimentate e sviluppate gran parte delle soluzioni avanzate di Dematerializzazione, Portali e-Government, Video Sorveglianza Intelligente, WorkFlow Management, ERP e CRM.

FlossLab ha sviluppato un modello di business basato su un ecosistema di imprese che forniscono ai clienti nostri prodotti e soluzioni, mentre FlossLab fornisce il supporto tecnologico e di personalizzazione di secondo livello.

Siamo anche orgogliosi di manutenere e far evolvere il più diffuso progetto italiano di Software Verticale per la Pubblica Amministrazione, il Protocollo Informatico eProt (www.eprot.it), molto scaricato e utilizzatissimo, spesso da realtà a noi sconosciute.

Un discorso particolare merita la nostra scelta di dotarci di un Codice Etico, condiviso e sottoscritto dai soci e dal team, che enuncia i principi e le regole generali che ispirano da sempre l’intera attività aziendale, in particolare il porre al centro del nostro modello le persone ed i clienti.

Il Codice rappresenta una carta dei diritti e doveri morali e definisce la responsabilità etico-sociale dei soggetti cui si rivolge.

Vuole essere inoltre un impegno formale di professionalità, eticità e trasparenza da parte di FlossLab nei confronti di tutti i soggetti che instaurano rapporti con la Società stessa.

I principi contenuti nel Codice sono vincolanti per dirigenti, amministratori, dipendenti, collaboratori e partner.

FlossLab è la dimostrazione che fare impresa con gli obiettivi di portare innovazione sul mercato e valorizzare i nostri giovani è possibile!

Ulteriori informazioni: FlossLab

Fonte: Codice Aperto

Questa voce è stata pubblicata in Cagliari, imprese innovative, Ricerca, Spin Off, Spin Off Cagliari, Università e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.